Il Frosinone vola in B. Battuto il Lecce ai supplementari 3-1 ma finisce in rissa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
frosinoneTermina con la festa ciociara la finalissima dei play-off tra Frosinone e Lecce. Gialloblu canarini che dopo aver pareggiato in Salento la settimana scorsa 1-1 soffrono più del previsto al Matusa contro un combattivo Lecce che difficilmente voleva cedere il passo. Partita nervosa e tirata sin dall’inizio. Ospiti in vantaggio con Beretta al 20′, pareggio ciociaro con Paganini nei minuti di recupero del primo tempo. Ai supplementari è di capitan Frara il gol decisivo sugli sviluppi di un corner, poi Viola sigla il 3-1 quando è scaduto anche il recupero del secondo extratime. Per il Lecce la Serie B svanisce in finale per il secondo anno di fila: il Frosinone invece approda in cadetteria e fa compagnia al Perugia dopo ben 3 anni. Finisce in rissa: pallonata a Ferreira Pinta, Lerda e la panchina ciociara si beccano ed i tesserati vengono tenuti a fatica dagli addetti a bordo campo. Interviene la Polizia mentre i tifosi del Frosinone fanno invasione di campo. I supporters ciociari, a quel punto, fanno partire la caccia all’uomo verso il tecnico Lerda che guadagna a fatica gli spogliatoi. Intanto sotto il settore leccese va in fiamme un auto, incendio controllato prontamente dai vigili del fuoco. E l’anno prossimo Somma e la Salernitana avranno ancora un avversario in più da controbattere ovvero il Lecce.

FROSINONE-LECCE 3-1 d.t.s. (1-1 al 90′)

RETI: 20′pt Beretta (L), 46′pt Paganini (F), 11′sts Frara (F), 22′sts Viola (F)

FROSINONE: Zappino, Ciofani M., Crivello, Gori (29′st Soddimo), Bertoncini (13′pts Viola), Blanchard, Frara, Gucher, Ciofani D., Paganini, Curiale (47′st Carlini). Adisposizione: Mangiapelo, Russo, Gessa, Carrus. Allenatore: Stellone

LECCE: Caglioni, Martinez (9′sts Amodio), Lopez, Papini, Diniz, Abruzzese, Ferreira Pinto, De Rose (20′st Sacilotto), Beretta, Miccoli (37′pt Bogliacino), Doumbia. A disposizione: Perucchini, Sales, Bellazzini, Zigoni. Allenatore: Lerda

ARBITRO: Ros di Pordenone (Caliari-Bottegoni)

NOTE: Ammoniti: De Rose, Beretta, Martinez, Lopez, Abruzzese (L), Curiale, Paganini, Bertoccini, Blanchard, Carlini, Frara (F). Espulsi: Beretta al 6′pts per doppia ammonizione, Diniz al 15′sts per gioco violento. Recupero: 4′pt, 4′st, 1′pts, 3′sts. –

GUARDA IL VIDEO DA YOUTUBE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Dal video sembra che sia proprio Lerda a voler cercare la rissa…questo allenatore andrebbe squalificato, oltretutto è pure antipatico come Sarri che in vita sua ha sempre fatto pessimi campionati e poi si ritrova in serie A con l’Empoli….che bello il prossimo campionato di serie A “Sassuolo-Empoli-Chievo”….magari mandiamoci pure il Latina

  2. ma perche non si accetta la saconfitta? avete perso basta nello sport si vince e si perde, vabbè ormai il calcio è diventato tutto tranne che uno sport

  3. ma il frosinone non è stata la squadra contro la quale la salernitana ha fatto di tutto per giocare, facendo pena contro la paganese ? manco i calcoli vi sapete fare….

  4. ma dico si può fare questa invasione di campo? Se fosse successo all’Arechi saremmo stati squalificati a vita.

  5. Il pane a chi non ha i denti,immaginate sarebbe capitato a noi la finale e vincerla,immaginate l’arechi come sarebbe stato vestito a festa,vedere quei due pidocchi festeggiare cosi mi fa male,ma dobbiamo ringraziare a lotito di questo,e di tutti quelli che dimenticano che lotito non era l’unico interessato alla salernitana,c’era pure un certo lo monaco che quest’anno è approdato anche lui in lega pro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.