Il Frosinone vola in B. Battuto il Lecce ai supplementari 3-1 ma finisce in rissa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
frosinoneTermina con la festa ciociara la finalissima dei play-off tra Frosinone e Lecce. Gialloblu canarini che dopo aver pareggiato in Salento la settimana scorsa 1-1 soffrono più del previsto al Matusa contro un combattivo Lecce che difficilmente voleva cedere il passo. Partita nervosa e tirata sin dall’inizio. Ospiti in vantaggio con Beretta al 20′, pareggio ciociaro con Paganini nei minuti di recupero del primo tempo. Ai supplementari è di capitan Frara il gol decisivo sugli sviluppi di un corner, poi Viola sigla il 3-1 quando è scaduto anche il recupero del secondo extratime. Per il Lecce la Serie B svanisce in finale per il secondo anno di fila: il Frosinone invece approda in cadetteria e fa compagnia al Perugia dopo ben 3 anni. Finisce in rissa: pallonata a Ferreira Pinta, Lerda e la panchina ciociara si beccano ed i tesserati vengono tenuti a fatica dagli addetti a bordo campo. Interviene la Polizia mentre i tifosi del Frosinone fanno invasione di campo. I supporters ciociari, a quel punto, fanno partire la caccia all’uomo verso il tecnico Lerda che guadagna a fatica gli spogliatoi. Intanto sotto il settore leccese va in fiamme un auto, incendio controllato prontamente dai vigili del fuoco. E l’anno prossimo Somma e la Salernitana avranno ancora un avversario in più da controbattere ovvero il Lecce.

FROSINONE-LECCE 3-1 d.t.s. (1-1 al 90′)

RETI: 20′pt Beretta (L), 46′pt Paganini (F), 11′sts Frara (F), 22′sts Viola (F)

FROSINONE: Zappino, Ciofani M., Crivello, Gori (29′st Soddimo), Bertoncini (13′pts Viola), Blanchard, Frara, Gucher, Ciofani D., Paganini, Curiale (47′st Carlini). Adisposizione: Mangiapelo, Russo, Gessa, Carrus. Allenatore: Stellone

LECCE: Caglioni, Martinez (9′sts Amodio), Lopez, Papini, Diniz, Abruzzese, Ferreira Pinto, De Rose (20′st Sacilotto), Beretta, Miccoli (37′pt Bogliacino), Doumbia. A disposizione: Perucchini, Sales, Bellazzini, Zigoni. Allenatore: Lerda

ARBITRO: Ros di Pordenone (Caliari-Bottegoni)

NOTE: Ammoniti: De Rose, Beretta, Martinez, Lopez, Abruzzese (L), Curiale, Paganini, Bertoccini, Blanchard, Carlini, Frara (F). Espulsi: Beretta al 6′pts per doppia ammonizione, Diniz al 15′sts per gioco violento. Recupero: 4′pt, 4′st, 1′pts, 3′sts. –

GUARDA IL VIDEO DA YOUTUBE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Dal video sembra che sia proprio Lerda a voler cercare la rissa…questo allenatore andrebbe squalificato, oltretutto è pure antipatico come Sarri che in vita sua ha sempre fatto pessimi campionati e poi si ritrova in serie A con l’Empoli….che bello il prossimo campionato di serie A “Sassuolo-Empoli-Chievo”….magari mandiamoci pure il Latina

  2. ma perche non si accetta la saconfitta? avete perso basta nello sport si vince e si perde, vabbè ormai il calcio è diventato tutto tranne che uno sport

  3. ma il frosinone non è stata la squadra contro la quale la salernitana ha fatto di tutto per giocare, facendo pena contro la paganese ? manco i calcoli vi sapete fare….

  4. ma dico si può fare questa invasione di campo? Se fosse successo all’Arechi saremmo stati squalificati a vita.

  5. Il pane a chi non ha i denti,immaginate sarebbe capitato a noi la finale e vincerla,immaginate l’arechi come sarebbe stato vestito a festa,vedere quei due pidocchi festeggiare cosi mi fa male,ma dobbiamo ringraziare a lotito di questo,e di tutti quelli che dimenticano che lotito non era l’unico interessato alla salernitana,c’era pure un certo lo monaco che quest’anno è approdato anche lui in lega pro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.