A Baronissi De Luca si aggiudica round contro Caldoro in ottica regionali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
de_luca_caldoro_regioneIl confronto amministrativo a Baronissi tra Gianfranco Valiante e Giovanni Moscatello si è trasformato in queste settimane e, fino agli ultimi giorni di campagna elettorale nel duello politico tra il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ed il governatore della Campania Stefano Caldoro. Entrambi, tirando la volata ai rispettivi candidati, si sono spesi per una campagna elettorale accesa e combattuta. Ha vinto Gianfranco Valiante, consigliere regionale ed oggi nuovo sindaco di Baronissi (al suo posto entra in Regione Enrico Coscioni primo dei non eletti in Campania Libera).

La vittoria di Valiante è anche e soprattutto la vittoria di Vincenzo De Luca che si aggiudica il primo round con il governatore in vista delle elezioni regionali che si terrano tra un anno. De Luca ha dimostrato, a Baronissi che il Governatore è battibile anche se un conto sono le amministrative ed un altro le regionali. Da sottolineare, nel contempo, il cambio di strategia di Caldoro.

Che la parabola di Moscatiello fosse in discesa lo si era capito dal primo turno eppure il governatore della Campania ha mostrato coraggio nello schierarsi apertamente accanto al sindaco uscente.

Non è bastata neppure la notizia della riattivazione della metropolitana arrivata a poche ore dall’apertura delle urne per cambiare un verdetto che sembrava già scritto. Proprio De Luca, venerdì sera, in piazza a Baronissi aveva chiuso la campagna elettorale di Valiante lanciando nuovi strali all’indirizzo del Governatore. Baronissi, dunque, diventa il primo tassello di una campagna elettorale per le regionali apertissima ed incerta. De Luca ha dimostrato di potersi prendere la rivincita nei confronti del Governatore ma il suo avversario, probabilmente, non è tanto nello schieramento opposto ma all’interno di quel Pd che strizza l’occhio a Umberto del Basso de Caro e Pina Picerno da contrapporre a Caldoro.

IL VIDEO DI DE LUCA CONTRO CALDORO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Pina Picierno da contapporre a qualcuno???
    Il PD farebbe bene a nasconderla non a Bruxelles ma in Lapponia, per evitare ulrteriori gaffes o sorprese.

  2. La Picerno Nooooooooo…please!
    Come gli ha ribadito Scanzi durante la trasmissione Otto&Mezzo: il PD vince nonostante la Picerno.

  3. è in europa…il guaio è che non so se essere preoccupato, o contento!

    cavalluccio di mare

  4. La Picierno? Al PD piace… perdere facile… e poi dicono che non sono d’accordo….
    per un popolo d’imbecilli… la perfetta rappresentanza!

  5. Auspico la candidatura della Picierno. Una donna, una giovane, con lei la Campania entrerà di diritto nella rivoluzione del pd. Cambiaverso!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.