Racket del “caro estinto”, arrestato 49enne salernitano a Bologna

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
CARABINIERI_ARRESTO_MANETTEÈ stato arrestato a Bologna, a casa di un amico pizzaiolo che lo ospitava da una decina di giorni, Candido Savarese, 49 anni di Angri, ritenuto contiguo al clan Fontanella di S.Antonio Abate. Era destinatario di ordine di carcerazione, per una pena definitiva ad oltre 9 anni, per tentata estorsione, atti vandalici, incendi e minacce, reati aggravati dal metodo mafioso. Si tratta di fatti relativi al cosiddetto ‘racket del caro estinto’, avvenuti fra il 1997 e il 2002 nel Salernitano. Savarese gestiva un’impresa di pompe funebri e, per l’accusa, avrebbe cercato di estromettere dalla zona dell’agro nocerino un’azienda concorrente. L’amico che lo ospitava, 30 anni di Salerno, pizzaiolo incensurato, è stato denunciato per procurata inosservanza di pena.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.