Paestum: Guardia di Finanza sequestra 151 piante di marijuana, in manette 24enne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Finanza_sequestro_piante_MarijuanaI militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Eboli, coordinati dalla Procura della Repubblica di Salerno, diretta dal Dr. Erminio Rinaldi, hanno condotto una complessa ed articolata indagine di polizia giudiziaria nel settore degli stupefacenti che si è conclusa con il sequestro di una coltivazione di “marijuana” e l’arresto in carcere di 1 cittadino straniero di origine rumena. I militari delle Fiamme Gialle, dopo alcuni giorni di attività di perlustrazione, hanno individuato un fondo in agro di Paestum, in località Torre di Mare, di circa 500 mq, situato nella fitta pineta del litorale capaccese, interamente recintato da una rete metallica e ombreggiante finalizzata ad occultare la voluminosa piantagione costituita da 151 piante di “canapa indiana”, tutta coltivata all’interno di vasi in plastica e in ottimo stato di maturazione.

Le piante raggiungevano un’altezza fino a due metri circa ed erano particolarmente curate dal 24enne cittadino rumeno, sorpreso nell’abitazione situata all’interno del fondo dove domiciliava da circa un anno,   il quale avvalendosi di prodotti fertilizzanti, liquidi e solidi ed irrigando quotidianamente le piante, consentiva un elevato processo di maturazione delle stesse anche in considerazione della tipologia di semi utilizzati, – trattasi della specie BUDDA SEEDS MAGNUM, tra i più potenti e produttivi in circolazione con una crescita veloce e vigorosa e con una produzione esplosiva di cime nella fase di fioritura.

Il cittadino rumeno è stato tratto in arresto e tradotto presso la casa Circondariale di Fuorni e dovrà rispondere del reato previsto e punito dall’art. 73 del D.P.R. 309/90 che prevede pene elevate per chi illecitamente coltiva piantagioni di “canapa indiana”. I militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Eboli, oltre alle numerose piante di “marijuana” hanno sottoposto a sequestro tutto l’occorrente per la coltivazione delle stesse. L’operazione si inquadra nell’ambito dell’intensa azione avviata dalla Procura della Repubblica di Salerno, unitamente al Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno e del Gruppo di Eboli, finalizzata al contrasto del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti nella Piana del Sele.

(Guardia di Finanza – Comando Provinciale Salerno)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.