Salerno: addestravano cani alla caccia in periodo di divieto, blitz dell’Enpa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
cane da cacciaNumerose le segnalazioni che arrivano alla sede dell’Enpa di Salerno, relative alla detenzione di fauna selvatica, maltrattamento animale e recupero di animali feriti. E così i volontari dell’Enpa di Salerno si ritrovano a soccorrere un pullo di gabbiano con problemi all’ala, trasportato immediatamente al Cras di Napoli “Il Frullone”, unico centro specializzato in Campania nella cura degli animali selvatici. Durante un normale giro di vigilanza, in una zona boschiva del comune di Mercato S.Severino, insospettiti da un’auto ferma in un sentiero dissestato e difficilmente raggiungibile le guardie volontarie Enpa dopo un’attesa di qualche ora, scorgono due uomini accompagnati da una decina di cani da caccia.

Si procede contestualmente al controllo dei microchip dei 15 cani in possesso delle persone identificate e sanzionate per mancata microhippatura degli animali e addestramento di cani in periodo di divieto. “I periodi nei quali è consentito addestrare i cani da caccia sono disciplinati dal calendario venatorio regionale – afferma Alfonso Albero, vice capo nucleo delle guardie zoofile di Salerno – queste misure sono atte a tutelare la fauna selvatica nel periodo della riproduzione, la stessa cosa prevedono le direttive comunitarie”. In una gabbia di ridotte dimensioni posta fronte strada un metalmeccanico di Salerno deteneva tre merli. Si è subito provveduto al sequestro amministrativo dei merli e del loro immediato trasporto al Frullone di Napoli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. non c’e’ confine per il ridicolo e queste associazioni sono solo ridicole,addestramento cani!!!!!!!!!!!!!!altro che sanzioni ci vuole la fucilazione immediata,ma andate a zappare che fate meglio,ogni possessore di cane da caccia lo detiene in modo superlativo con i migliori mangimi e tutte le attenzioni,ma sanzionate i cani che fanno i loro bisogni in strada,sanzionate chi inquina,sanzionate gli abusi edilzzi,siete solo ridicoli e ridili sono chi le publica,non dice che queste associazioni lo fanno solo per fini loro di lucro?altro che il benessere della fauna se degli animali solo per soldi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.