Mons. Scarano ha perso 20 chili è depresso e sta male. Legale presenta relazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
scarano_monsignore_1Mons. Scarano indagato per il reato di riciclaggio assieme ad altre 50 persone che avrebbero concorso – secondo l’accusa – nell’attività illecita commessa dall’ex capo contabile dell’Apsa – ha perso 20 chili, è depresso e sta male. Come aveva annunciato il suo legale, monsignor Nunzio Scarano ieri non era nell’aula del tribunale dove si sarebbe dovuto decidere per il suo rinvio a giudizio. L’ex contabile dell’Apsa è agli arresti domiciliari nella sua abitazione del centro storico di Salerno. “Le sue condizioni – dice l’avv. Silverio Sica – peggiorano ogni giorno che passa”. Sica ha presentato al gup Renata Sessa una relazione del neuropsichiatra Antonio Zarrillo, nella quale viene sconsigliata la presenza in aula del prelato.

“Don Nunzio – dice il legale – è dimagrito di circa 20 chili e spesso ho dovuto chiedere delle autorizzazioni urgenti per far intervenire il neuropsichiatra. Don Nunzio è depresso e continua a stare molto male”.  Intanto è stata aggiornata ai prossimi 20 giugno e 2 luglio l’udienza preliminare a carico di monsignor Nunzio Scarano, A deciderlo il gup del tribunale di Salerno, Renata Sessa, dopo oltre quattro ore di camera di consiglio. Il pm Elena Guarino ha confermato la richiesta di rinvio a giudizio per tutti gli indagati nessuno dei quali ha chiesto riti alternativi. Dopo quattro opere di camera di consiglio il gup Sessa ha respinto tutte le eccezioni sollevate dagli avvocati difensori, tra le quali la competenza territoriale, giurisdizionale e sulla nullità del provvedimento di citazione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. Che doni tutti i suoi averi alle persone che davvero hanno bisogno di un sostegno economico, e si riprenderá in un quattro e quattrotto…Mons. infame

  2. tanta gente onesta ed innocente stà male , dimagrisce ed è depressa perchè non ha come fare per arrivare a fine mese.

  3. ovviamente questa testata giornalistica dimostra la propria chiusura mentale e bigottagine censurando ..

  4. Cos’e’ da prete ora pensa al suicidio, non e’ peccato mortale? 🙂 ah predica bene e razzola male 😀

  5. Ne può perdere ancora altri 20, non c’è problema. Non sta neanche in carcere ma è a casa sua, cosa vuole di più?

  6. MA QUANDO AVEVA 30 / 35 KG IN PIU’, SOLDI SUL CONTO, QUADRI MILIONARI, E QUANT’ ALTRO STAVA BENE?

    e dove li aveva presi se era nu prevt?

  7. Ma come mai ,prima quando sbagliano ” e lo sanno che stanno sbagliando ” stanno bene e paciosi,quandè che li beccano vanno tutti in depressione.

  8. e non vi sembra che sia arrivata l’ora di smetterla con tutti questi paraculi a piede libero…. se avesse fatto la persone per bene, nessuno si sarebbe mai sognato di limitargli la libertà. E mo basta! Io mi sono rotto i coglioni di fare sempre la persona per bene e prenderlo sempre! Ma qua veramente siamo arrivati al punto che più delinquente sei e più fai punti per il sociale. Dei preti poi: molti hanno visto (giusto) nel clero, il posto di lavoro …. anzi di “non lavoro” e guadagni assai (senza considerare tutti gli altri vantaggi e reati sdoganati).
    E basta: hanno scelto di delinquere? e va bene: ma se va male, avessero almeno dignità! Dignità? se ne avesse avuta invece di andare allo IOR sarebbe andato alla CRI per dare una mano ai poveri! Ma là soldi non se ne prendono, anzi c’era il rischio di doverne rifondere e questo “è cosa non buona e non giusta”!

  9. Chi pensa al suicidio non lo scrive al giudice o al suo legale; lo fa è basta.
    Già è un privilegiato che invece di stare a Fuorni sta a casa sua e per cui non rompesse …e ringraziasse Dio .

  10. 20 30 kg in meno? Pensate quando si scopriranno altre magagne, tipo forti raccomandazioni per posti di lavoro, e soldi in cambio di lavoro, che succederà ADDVENT SUL OSS hahahahahaha

  11. Sai come tremano i cari nipotini, tutti in posti di lavoro di eccellenza.
    Buttate le chiavi per lui e per i suoi seguaci che predicavano : ABBIAMO VINTO IL CONCORSO…………………accritv

  12. PARTIAMO DA REGINA COELI, POI IL RICOVERO AL POLICNICO GEMELLI DI ROMA, POI OSPEDALE SAN LEONARDO,SALERNO, POI CLINICA LA QUIETE,CAPEZZANO, POI GLI ARRESTI DOMICILIARI ASSIEME ALL’AMICO SUO PRETE, ORA E’ DEPRESSO E MINACCIA DI FARSI FUORI….INSOMMA DI TUTTI STI PASSAGGI, DI QUESTI FAVORI FATTAGLI DALLA GIUSTIZIA, MO’ PRETENDE DI ESSERE UOMO LIBERO….MA ALLA FINE ALLA GIUSTIZIA COSA HA RACCONTATO IN TUTTO STO TEMPO…….COSA HA DATO IN CAMBIO…NULLA ….ANZI CERCA DI SVIARE E FAR CREDERE ALLE OPERE DI BENE……MA X ME CHE MI SACRIFICO LA VITA, DANDO LA PRIORITA’ ALLA FAMIGLIA E COME ME TANTI….SE DEVO CREDERE IN QUESTA GIUSTIZIA CHE SICURAMENTE AVRA’ VISTO GIUSTO, ALTRIMENTI QUESTO CHIEDERA’ UN RISARCIMENTO ALLA STESSA GIUSTIZIA…LO DEVONO E X RISPETTO A CHI SI FA UN CULO NELLA VITA, A FAR PAGARE TUTTI I MISFATTI COMMESSI…….QUA SI PARLA DI SOLDI E PROPRIETA’ CHE NOI COMUNI MORTALI NON RIUSCIREMMO A GUADAGNARE MANCO SE VIVIAMO 2 VITE…E MO’ BASTA…STO PREVT BUGIARDO E ALLUPATO A DENARI…..PEGGIO DI GIUDA….

  13. Solo se va a lavorare per 10 anni in Africa in mezzo ai poveri e bisognosi potrà acquistare punti.

  14. Solo se va a lavorare per 10 anni in Africa in mezzo ai poveri e bisognosi potrà acquistare punti. Monsignò non farci ridere !!

  15. sta gente nella vita ha fatto soldi senza mai faticare e mo dovremmo avere pure compassione? iat a ffaticàààààààà!!!

  16. Purtroppo siamo in Italia! Chi ci rimette sono solo le persone oneste! Quando mai un appartenente al clero abbia mai saldato i conti con la giustizia! Poveretto ora sta male, e anche dimagrito di 20 kg. e ha anche un grande esaurimento nervoso. Poveretto! E allora gli altri detenuti li dobbiamo liberare tutti.

  17. I dettami eterni che formano i pilastri della PATRIA sono: “DIO,PATRIA E FAMIGLIA”……ha tradito DIO,ha tradito la PATRIA ed ha tradito LA FAMIGLIA intesa come gente fiera e onesta orgogliosa di portare avanti con sacrifici il quotidiano attuale……SE COLPEVOLE,è essere spregevole e verme peccaminoso lui e i suoi compari di infamia e le relazioni di comodo sul suo stato di salute non possono esimerlo dal condannarsi prima lui davanti a DIO e davanti alla gente fiera e mai doma di combattere ad armi leali contro le difficolta’ della vita…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.