Facebook down e su Twitter spopola lo sfottò: un miliardo di persone senza social

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
facebook_down_italia_salernoFacebook è in down in diverse parti del mondo, Italia compresa, a seguito di non meglio precisati guasti tecnici che hanno provocato malfunzionamenti al social network da oltre 1 miliardo di iscritti. È apparso dunque offline oppure non raggiungibile, il dramma si è rapidamente diffuso e il panico è aumentato in modo direttamente proporzionale alla produttività. Tra l’altro prosegue la “maledizione” di Mark Zuckerberg: tutto ciò che tocca va offline dal recentemente acquisito WhatsApp – protagonista di numerosi down – fino alla creatura prediletta, che però ora sembra ritornata completamente ok. Ma gli sfottò non si placano, dopo il salto i più condivisi.

Se nelle prossime ore sarà confermata la notizia che Facebook ha smesso di funzionare in modo simultaneo in tutte le aree del mondo, senza che vi fosse una gradualità che tenga conto dei fusi orari e delle diverse stazioni di ritrasmissione dei dati, si tratterà di un guasto davvero stupefacente e incredibile. Nei primissimi momenti del black out del più frequentato social network del mondo era semplicemente irraggiungibile, poi sulla schermata degli utenti è apparso un messaggio in americano che diceva ” qualcosa è andato male, rimedieremo il prima possibile; torna dopo”. In effetti, il down di Facebook è durato pochissimo e già dopo meno di mezz’ora il social network era nuovamente funzionante, ma questo non ha impedito l’immediata reazione delle testate e delle agenzie giornalistiche che hanno immediatamente dato la notizia.

Su Twitter, l’hashtag “#facebookdown ha avuto un rimbalzo tale che è salito in testa alle classifiche mondiali nel giro di m’pochi momenti. Insieme al guasto di Facebook si è avuta, insomma, una prova della frenesia della rete Internet per cui anche il temporaneo guasto di facebook diventa un fatto di rilevanza sociale mondiale che ha scatenato, forse per la prima volta al mondo, una reazione di panico virtuale collettivo.


Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.