Salerno: nuova tecnologia della stimolazione cardiaca multisito contro lo scompenso cardiaco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
clinica_del_solePrimo impianto in Campania di defibrillatore per il trattamento dello scompenso. Per la prima volta in Campania, presso la Clinica del Sole di Salerno è stato effettuato l’impianto di un nuovissimo defibrillatore per la terapia di resincronizzazione cardiaca utilizzata nella cura dello scompenso cardiaco. L’impianto è stato effettuato dal dottor Francesco Solimene e dal dottor Giuseppe Stabile su una paziente sessantenne con cardiomiopadia dilatativa post-infartuale, frazione di eieizione 30%, blocco di branca sinistra. La novità che contraddistingue il dispositivo, prodotto dalla multinazionale americana St. Jude Medical, impiantato presso la Casa di Cura Villa del Sole di Salerno consiste nella possibilità di programmarlo affinché eroghi due impulsi di stimolazione al ventricolo sinistro invece che un solo impulso come nel caso dei dispositivi tradizionali.

Questa possibilità permette di personalizzare in modo fino ad oggi impensabile la terapia erogata al paziente, migliorandone i risultati nel tempo e offrendo nuove opportunità per tutti quei pazienti che ancora oggi risultano refrattari alla terapia erogata con dispositivo tradizionale. “E’ la prima volta” afferma il dott. Solimene “che mi trovo di fronte ad un dispositivo impiantabile così rivoluzionario. Sono convinto che l’utilizzo della stimolazione MultiPoint permetterà di raggiungere un nuovo livello di efficacia nella terapia dello scompenso cardiaco. Inoltre, la riduzione delle ospedalizzazioni permetterà una miglior gestione delle risorse da parte delle strutture, sia economiche che di impegno del personale.”

La miglior efficacia della terapia infatti, oltre ad aumentare la qualità di
vita del paziente e rallentare la progressione della malattia, riduce il
rischio di ospedalizzazioni per scompenso, comportando una riduzione
significativa dei costi a carico del SSN. L’impianto eseguito presso il Laboratorio di Elettrofisiologia della Clinica Villa del Sole, struttura privata accreditata multidisciplinare, rappresenta un ulteriore motivo di orgoglio per la sanità campana, da sempre estremamente recettiva nell’offrire ai propri cittadini gli ultimi ritrovati tecnologici e terapeutici. Lo scompenso cardiaco è un’alterazione della struttura e della funzione cardiaca che porta a un’insufficiente funzione di pompa del cuore.  Rappresenta una malattia epidemica che colpisce circa 23 milioni di persone con 2 milioni di nuovi casi all’anno nel mondo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.