Rifiuti, De Luca: “Regione e Provincia scaricano sulle famiglie altri 20 euro di tasse”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
PD_Bersani_a_Salerno_De_Luca_17“Regione e Provincia hanno aumentato di 20 euro la tariffa per il trasporto dei rifiuti all’inceneritore di Acerra. Leggendo i giornali non si capiva quale fosse il problema e chi fossero i responsabili. Bene, ora sappiamo che questo è il loro ultimo regalo: hanno deciso di scaricare sulle famiglie altri 20 euro di tassa sui rifiuti. La legge obbliga alla copertura al 100% dei costi di gestione dei rifiuti solidi urbani: quanto è il costo, tanto deve essere la bolletta. Quindi tutto quello che si spende deve essere per legge coperto dal tributo sui rifiuti. Al disastro di questi anni si aggiunge, dunque, questa ulteriore presa in giro e questo ulteriore colpo ai bilanci familiari, che hanno deciso di attuare subito dopo le elezioni. Manderemo una lettera di ringraziamento alla Regione per questo ennesimo regalo”. Lo ha detto il Sindaco De Luca a Radio Alfa durante la trasmissione S come Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. che faccia di bronzo questo lucano che si spaccia per salernitano dopo aver messo l\’aliquota tasi più alta d\’italia… vergogna

  2. ho gia\’ scritto quando l\’Assessore Calabrese denunciava l\’aumento di 23 euro a ton.perche\’il conferimento allo Stir di Battipaglia era passata da 800 tonnellate al giorno a 400 tonn.Il mancato conferimento non consente di mantenere l\’occupazione e il funzionamento.Attenti pero al populismo contro l\’aumento, perche i comuni prima conferivono 800tonnx147euro=117.600 euro,questo è quello che pagavano al giorno.Ora con l\’aumento i comuni pagheranno per 400 tonn.x170=68.000 euro al giorno.I comuni risparmiano 49.000 euro al giorno perche\’ conferiscono la meta\’ dei rifiuti indifferenziati.Ci avete chiesto di fare la differenziata e l\’abbiamo fatto,vi vendete plastica carta e vetro e nulla sappiamo degli incassi e dove finiscono,.Avete investito 12 milioni di euro per trattare l\’organico e trasformarlo in concime e nulla sappiamo d\’incassi e dove finiscono.Avete imposto la tariffa per mq al massimo consentito dalla legge e noi zitti.Dott De Luca, l\’aumento non è un aumento, perche\’ in definitiva pagate meno di prima perche\’ grazie ai cittadini conferite la meta\’ di prima.Ora due sono le cose o fate propaganda politica e francamente non me ne fotte un tubo,ma se volete ancora aumentare le tariffe, stavolta il citrullo non ce lo teniamo nel solito posto, chiederemo di far luce su costi e ricavi e sopratutto come sono spesi tutti gli incassi.

  3. Lui invece non ha aumentato niente anzi non fa’ proprio più pagare…
    Ma la pianta una buona volta di prenderci per i fondelli!?!
    I salatissimi acconti che gli abbiamo appena finito di versare, lui li devolve tutti in beneficenza.

  4. Il Comune di Salerno dovrebbe rendere pubbliche tutti i bilanci relativi alla raccolta differenziata, costi e ricavi di tutti le tipologie dei rifiuti conferiti.
    Ti dicono solo che devi pagare di più a causa degli aumenti ma, sui ricavi, la vendita e la generale rendicontazione non se ne sa’ niente.
    Ma qualcuno non ripeteva incessantemente che il Comune era una casa trasparente? Appunto, fateci vedete i conti!

  5. Per “La storia del Citrullo”: hai perfettamente ragione, sono d’accordo con te.

  6. De Luca tu lo sapevi già , potevi abbassare di 20 euro la tua tassa, la più alta d’Italia, e ti risparmiavi questa sparata del c…..

  7. . . . e grazie tu ed il tuo compagnuccio bassolino avete assunto nei consorzi 3000 persone in campania la metà delle quali non lavora, avete sperperato 5 miliardi di euro per l\\\’emergenza rifiuti tu ed il centro sinistra, invece di vergognarti parli pure.

  8. Cittadini state calmi De Luca quando parla ha buoni motivi.Primo qualsiasi motivo è buono per attaccare Caldoro e chiedere la benevolenza dei cittadini .Se è vera la storia del Citrullo, non saremo caricati proprio di nulla è solo una invenzione politica.Diminuire della meta’ il conferimento significa incassare di meno e minacciare licenziamenti.La verita’ e che i comuni TUTTI fanno dei rifiuti non un servizio ma un commercio ,percio’ non bisogna intaccare le loro entrate vessatorie.I comuni sono diventati sedi di attivita’ commerciali e industriali,non fa’ niente se i conti grazie alle loro incapacita’ sono sempre in rosso,tanto poi pagano i cittadini.

  9. da ieri sera non vi sono piu’ commenti? pian pian scendete fino a farlo scomparire il De luca pensiero perche’ tutti avversi?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.