Ravello: “Una montagna di valori”, parte il progetto di educazione ambientale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ravello_Panorama-e1345993756759L’amministrazione comunale di Ravello ha approvato il progetto sperimentale dal titolo “Una montagna di valori” volto ad avvicinare i giovani all’educazione ambientale, alla conoscenza della montagna, al rapporto tra uomo e natura e alla storia che lega l’uomo alle terre che lo circondano. “Il progetto, articolandosi in un percorso didattico alla scoperta dei nostri sentieri, intende inserire l’educazione ambientale attraverso un modello culturale, pedagogico e didattico – spiega il sindaco di Ravello, Paolo Vuilleumier – L’iniziativa nasce dalla consapevolezza che i nostri luoghi, la catena dei Monti Lattari, costituiscono un patrimonio unico, protetto dall’Unesco, fruibile per tutto l’anno per finalità culturali, sportive e ludiche. Questa amministrazione ha sin da subito stimolato la nascita di associazioni, proprio nell’intento di creare condizioni e luoghi di incontro e sviluppo per i giovani”.
“Una montagna di valori” sarà infatti attuato dall’associazione sportiva dilettantistica Movicoast, con sede in Ravello ed iscritta all’albo delle associazioni del Comune di Ravello e prevede, nei prossimi mesi di giugno, luglio e agosto, la realizzazione di dieci escursioni, rivolte alla fascia di età compresa tra gli 8 e i 12 anni, attraverso i quali i ragazzi potranno “apprendere passeggiando” le grandi risorse e potenzialità dei sentieri. Il progetto partirà il 2 luglio, per ripetersi ogni mercoledì, dalle ore 8 alle 14: i ragazzi saranno accompagnati da una guida ambientale esperta supportata dalla presenza e dall’ausilio della protezione civile.
“Partire dai giovani, dall’educazione all’ambiente è sicuramente un passo importante per lo sviluppo di una società sostenibile – continua il sindaco – stimolare la conoscenza dei nostri luoghi vuol dire sia apprezzarne le infinite potenzialità turistiche, formative, di svago, di attività sportiva e di vacanza sia al tempo stesso far nascere nei giovani la passione per i nostri luoghi creando e sviluppando anche opportunità di lavoro e sviluppo”. Per ogni partecipante è prevista una quota pari a 20 euro, necessaria per l’attivazione della copertura assicurativa contro di infortuni. Sarà comunque data la possibilità, qualora si volesse partecipare solo a singoli eventi, di sottoscrivere una quota pari a 5 euro, destinata sempre all’attivazione di un’assicurazione giornaliera. Partner dell’iniziativa è il marchio Dolomite, del gruppo Tecnica.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.