Immigrazione: nave con migranti in porto Salerno. Profilassi sanitaria e poi smistamento in centri accoglienza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
45
Stampa
Immigrati_Porto_Salerno_sbarco_7La nave rifornitrice Etna, che trasporta 1044 migranti, tra cui un centinaio di minorenni, ha fatto il suo ingresso nel porto di Salerno intorno alle 9. Dopo l’attracco, al molo Trapezio, si è proceduto ad effettuare la normale profilassi sanitaria e l’identificazione da parte delle forze di polizia per poi iniziare lo smistamento nei centri di accoglienza della regione e in alcune località delle regioni limitrofe. Alcune centinaia di migranti verranno trasferite nelle località di Teggiano e di Capaccio, che in un recente passato hanno già accolto altri migranti. In queste due località salernitane è attivo il lavoro di accoglienza della Caritas Diocesana. Da quanto si apprende una parte dei migranti dovrebbe essere trasferita anche nelle altre quattro province della Campania.  Ad effettuare la profilassi sanitaria al porto di Salerno i mezzi dell’Humanitas.

Imponente il servizio d’ordine predisposto dalla Prefettura: sul posto ci sono circa 300 uomini della Polizia di Stato, Carabinieri, Esercito, Capitaneria di Porto e Protezione Civile. Non è escluso che un centinaio di migranti possano stazionare provvisoriamente in via dei Carrai a Salerno. Nel Salernitano dovrebbero rimanere almeno 250 migranti che saranno portati nei centri di accoglienza a Sud del capoluogo. Sono nove le postazioni dove i migranti dovranno lasciare le proprie generalità. Nell’operazione, che durerà diverse ore, sono impegnati anche 150 uomini della Protezione Civile regionale e del Comune di Salerno. I primi a sbarcare dalla nave Etna della Marina Militare sono stati 85 immigrati affetti da scabbia. Le 85 persone, molte delle quali con mascherine e tute protettive, sono state fatte salire su alcuni pullman per essere trasferiti nelle strutture sanitarie regionali dove saranno curate.

”Sono fiera ed orgogliosa di prestare servizio in questo territorio. Ho visto da parte degli amministratori del Salernitano una grande solidarietà, il valore più alto che ha questo territorio”. E’ quanto ha detto il Prefetto di Salerno, Gerarda Maria Pantalone. Il prefetto di Salerno ha ricordato che il territorio Salernitano ospita già da qualche tempo 387 migranti ai quali, da stasera, dovrebbero aggiungersene almeno altri duecento. ”Lasciamo da parte la politica politicante, soprattutto quando di fronte hai gli occhi sgranati di bambini disperati. E’ un dovere assoluto di umanità accogliere questa gente”. A dirlo  il Sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca. ”E’ il momento di passare – ha detto de Luca sull’impegno dell’UE – dalla chiacchiere ai fatti, l’Italia da sola non regge più”.

”E’ un dovere civico e morale accogliere ed assistere chi ha bisogno di aiuto e Salerno lo ha fatto egregiamente, mostrando il suo volto civile e democratico – dice Franco Tavella, segretario generale Cgil Campania – ma l’Italia non deve essere lasciata da sola. Il Governo deve porre la questione immigrazione al centro dei tavoli di Bruxelles perché la solidarietà non può avere bandiere nazionali, ma deve essere un problema comunitario. Salerno, dal canto suo, può dare il proprio contributo affinché, finalmente, il Mediterraneo diventi un mare di scambio e di pace e non di morte e divisione”.

”Si tratta – sottolinea Anselmo Botte, responsabile del Dipartimento Immigrazione della Cgil Salerno – di siriani, libici, eritrei, libanesi che fuggono da una guerra civile che ha mietuto e sta mietendo centinaia di migliaia di vittime. Chiedo a tutti coloro che storcono il naso o si lasciano andare a dichiarazioni xenofobe e razziste cosa avrebbero fatto se fossero stati al loro posto, in un Paese martoriato da terribili violenze e disumana crudeltà”. Con Botte, sul posto anche i mediatori culturali della Cgil, il delegato Flai Rachid Bensadi e Jamal Quaddorah, responsabile del Dipartimento Immigrazione della Cgil Campania. Tra i migranti circa 400 donne, molte in gravidanza, e oltre 90 bambini.

GUARDA TUTTE LE FOTO

 INTERVISTA AL SINDACO DE LUCA SULLO SBARCO DEI MIGRANTI A SALERNO

VIDEO

INTERVISTA AL PREFETTO PANTALONE

INTERVISTA A DON VINCENZO RESPONSABILE CARITAS

VIGILI DEL FUOCO IMPEGNATI AL PORTO / VIDEO

ALTRI VIDEO DELLO SBARCO

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

45 COMMENTI

  1. Io non mi ritengo una persona perbenista, ho mio marito disoccupato (tra l’altro laureato), ho una bimba piccola, affitto da pagare e varie spese……..non ho una bella casetta, non ho prenotato la vacanzina e nn sono figlia di papà………..Cerco di aiutare per quanto mi è possibile chi veramente sta peggio di me, chi ha dovuto lasciare la propria casa perchè bombardata, chi non aveva da dar da bere il latte ai propri figlioletti, quello stesso latte che quando i nostri bimbi non ne vogliono più lo buttiamo nel lavandino……Siamo sempre tutti bravi a lamentarci ma nessuno fa niente………Sono d’accordo con chi dice che bisogna aiutarli nel loro paese………ma questo l’umanità non lo vuole altrimenti fnisc a zezznell per i “potenti” del mondo…..Conoscete la situazione siriana???Donne con bambini piccolissimi attraversano il deserto per scappare alle bombe e ad attacchi chimici…….cosa fareste voi se i vostri figli fossero in costante e dico costante pericolo di vita???Restereste lì???Non credo proprio….almeno io NO….Ovvio ci dovrà essere una grande organizzazione in questo momento e gli organi competenti dovranno fare un grande sforzo tutti insieme……In ultimo dico a chi dice che ci saranno più ladri, più delinquenti, mi pare che a crocifiggere una donna e ucciderla torturandola sia stato un italiano, ad uccidere un bimbo di 20 mesi (Il piccolo Tommy D’Onofrio) sia stato un italiano, il presunto killer di Yara è un italiano………….e chi arma le mani dei emigrati sono italiani, chi offre lavoro agli emigrati pagando 4 soldi la loro mano d’opera e facendoli lavorare 15 18 ore al giorno è italiano………quindi smettiamola di fare veramente i perbenisti e iniziamo a farci tutti quanti un esame di coscienza….forse il mondo sarà veramente migliore……Siamo tutti figli della stessa terra……

  2. Mi spiace per questi poveri cristi, ma chi continua a votare PD che fà disastri a Salerno con De Luca e soci ed in Italia con Renzi deve ammalarsi di scabbia…nulla di grave ma voglio consapevolezza di chi vota PD che guaio fà.

  3. meta’ di questi saranno i futuri spacciatori che scardinerano anche la vergognosa criminalita’ locale! Italia agli africani!

  4. Veramente i più grandi spacciatori del mondo sono colombiani venezuelani e paraguaiani insomma il meglio delle colonie spagnole e poi i nemici erano gli Amerindi bahhh

  5. Gran primo tempo dell’ Argentina contro la Svizzera questo mondialie è nostro vamos vamos Argentina

  6. il cuore d’oro dei salernitani, si vede da tanti di questi post che brava gente che e’.

  7. quanta gente idiota e senza cuore e cervello scrive sui forum, compreso questo, ma che cavolo mi fega del mondiale di calcio tanto lo vincerà il brasile perche gia è deciso tutto il calciom fa cagare come le persone che lo seguono.

  8. C’ERANO ANCHE I VIGILI DEL FUOCO CHE NON SEMBRA SIANO STATI MENZIONATI NELL’ELENCO DEL PERSONALE INTERESSATO CON UN FUNZIONARIO,UN CAPO REPARTO UN CAPOSQUADRA ,SEI VIGILI E DUE AUTOMEZZI.GRAZIE DELLA CONSIDERAZIONE!M…E!!!

  9. x giggino l’argentino quelli che menzioni tu sono i “fornitori”…il dettaglio e’ Africa United!

  10. Io almeno non sono figlio di p…….. come te! Ipocrita perbenista ed adesso anche figlio di p……….

  11. il povero imbecille si è arrabbiato.. uhhh paura.. sei proprio una mente debole, cos’e’, sei stato preso a schiaffi da qualche straniero forse, oppure la tua ragazza ti ha tradito con un egiziano, piccolo brufolo represso? Sai che c’e’, per me sei pari alla spremuta di sudore di palle di un cane morto, e ti ho trattato piccolo spastichello, represso, io buonista? Nah, sei tu che sei un povero idiota 🙂 HAAHHHAHAHA da oggi in poi sarai il mio spasso, la gente come te amo pariarla addosso !!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.