Eboli: aperte iscrizioni all’Asilo Nido. Giunta approva nuove tariffe dei servizi a domanda individuale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

asilo_nido_bambiniSono aperte le iscrizioni per l’anno scolastico 2014/2015, presso l’Asilo Nido Comunale “Paterno” di Eboli. Il servizio è rivolto ai bambini residenti e a quelli che abbiano un genitore che presti attività lavorativa nel territorio comunale, di età compresa tra i 3 mesi e i 3 anni. Le domande di iscrizione o di riconferma vanno presentate all’Ufficio Protocollo del Comune di Eboli entro il 31 Luglio 2014.  Sul sito istituzionale dell’Ente www.comune.eboli.sa.it sono disponibili tutte le informazioni.  La Giunta Comunale, nella seduta di ieri, ha anche  approvato la delibera che prevede l’adeguamento delle tariffe relative ai servizi a domanda individuale.  Questi ultimi rappresentano tutte quelle attività gestite direttamente dall’Ente, che non sono state dichiarate gratuite per legge nazionale o regionale, e che vengono poste in essere non per obbligo istituzionale, ma perché utilizzate a richiesta dell’utenza.

Per l’anno 2014, al fine di continuare a garantire il servizio nel rispetto dei parametri di bilancio, l’Ente ha variato le tariffe applicate nel 2013 per i servizi di refezione scolastica, asilo nido e trasporto scolastico. In particolare, sono state rideterminate le fasce di reddito che passano da 6 a 8, allo scopo di andare incontro alle specifiche esigenze delle fasce più deboli della popolazione. Le tariffe relative alla retta dell’asilo nido, grazie alla rimodulazione delle fasce di reddito,  hanno potuto prevedere un importo minore per la fascia più debole. Per quanto riguarda la mensa scolastica, a fronte di un aumento del costo del servizio dovuto all’espletamento della nuova gara, le tariffe relative alle fasce più basse sono state abbassate, mentre hanno subito modesti aumenti le fasce più alte.

Il trasporto scolastico, invece, è variato in aumento, allo scopo di continuare a garantire il servizio, ferma restando la tutela delle fasce più basse per quali le tariffe sono rimaste pressoché invariate. A riguardo interviene l’assessore alle Politiche per la scuola e la Formazione Liberato Martucciello: “Il criterio generale adottato nella rimodulazione delle tariffe è stato quello di tutelare le fasce più deboli della popolazione, e per farlo abbiamo introdotto una maggiore articolazione delle fasce di reddito, che potesse rispondere meglio alle esigenze delle famiglie. Nel caso della mensa, difatti, le fasce più basse pagheranno una retta inferiore rispetto allo scorso anno. L’Amministrazione, inoltre, metterà in campo strumenti di aiuto e di sostegno, avvalendosi anche dell’assessorato alle Politiche Sociali, che potranno alleviare ulteriormente il peso derivante dal costo di tali servizi, che questo Ente continua a garantire e che ritiene siano di fondamentale rilievo per le famiglie, in particolar modo per quelle in cui entrambi i genitori lavorano. Prevista anche l’attivazione di un sistema di prenotazione elettronica dei pasti, oltre che  l’utilizzo, per la prima volta, di materiale esclusivamente compostabile per la refezione scolastica, al fine di promuovere insieme ad una corretta educazione alimentare anche il rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema”. 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.