Malore in spiaggia: turista napoletana muore a Castellabate

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
malore_spiaggia_soccorsi_mareSi chiamava Aurora De Simone, la turista napoletana morta a causa di un malore accusato in spiaggia a Santa Maria di Castellabate. La 71enne originaria di Portici era in vacanza, ospite di un’amica. Questa mattina, intorno alle 10.30, ha cominciato ad accusare problemi respiratori e dolori al petto mentre si trovava in un lido della zona Lago. Immediatamente sono scattati i soccorsi, ma per la donna non c’è stato nulla da fare. La donna è morta a causa di un arresto cardiocircolatorio. Sul posto si sono portati anche Capitaneria di Porto e Carabinieri per i rilievi del caso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.