Mercato San Severino, procurava armi ai clan napoletani: arrestato barista 26enne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Carabinieri_bosco_cadavereNelle prime ore della mattinata odierna, a Napoli, i Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino unitamente ai militari del Comando Provinciale di Napoli hanno tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Nocera Inferiore (SA), P.M, 26enne incensurato, barista del luogo,  ritenuto responsabile dei reati di “detenzione e  porto e vendita  illegale di armi” e “possesso di documenti falsi”. Il provvedimento scaturisce da una pregressa attività investigativa, avviata nel gennaio 2014, a seguito dell’arresto di un 24enne colombiano residente a Roma, trovato in possesso di un documento di identità falso e sorpreso ad acquistare armi utilizzando un porto d’arma abilmente falsificato.

In particolare, quelle indagini hanno consentito di appurare che il P.M, in concorso con altri, tra il dicembre 2013 ed il gennaio 2014 aveva acquistato, presso diverse armerie dislocate in Campania, varie armi comuni da sparo, immettendole sul mercato clandestino partenopeo. Sempre nello scorso mese di gennaio, i Carabinieri di Mercato San Severino, supportato dal Nucleo Cinofili di Pontecagnano (SA), avevano rinvenuto, occultate e ben conservate in un parco pubblico di Mercato San Severino, due pistole (una “Glock” semiautomatica cal.45 ed un revolver cal.357 magnum), provento di illecito acquisto da parte dell’indagato. Per concorso nei medesimi reati sono stati deferiti in stato di libertà C.M. 28enne pregiudicato e A.C. 41enne incensurata, entrambi di Napoli. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale.

Comunivato Ufficiale dei Carabinieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.