Wonder Tata: In provincia di Salerno cinque donne diventano tate per professione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
professione_tata_insegnante_scuola_asiloDiventare tata per professione. È stato questo l’obiettivo prefissato dal  progetto Wonder Tata, percorso formativo per diventare esperta di processi educativi,  promosso in più regioni d’Italia dal MODAVI Onlus e finanziato dalMinistero del Lavoro e dalle Politiche Sociali.

La provincia di Salerno è stata una dei luoghi prescelti per la formazione, gestito dall’Associazione culturale e giovanile “Moby Dick”. Un lavoro quello della tata che prende sempre più piede in Italia; figura di supporto e di accompagnamento al ruolo dei genitori nella gestione e nelle educazione di bambini e ragazzi.

Hanno aderito al percorso cinque corsiste: Rocco Ida, Abruzzese Paola, Senatore Alessia, Guida Giada e Attanasio Marianna. Le partecipanti, dai 18 ai 40 anni, hanno seguito un percorso di e-learning di 50 ore tenuto, in contemporanea, con una classe siciliana su tematiche: giuridiche, educative e formative, senza tralasciare aspetti pedagogici del percorso di crescita dei ragazzi ed elementi di igiene e primo soccorso.

Le corsiste hanno ricevuto un attestato di partecipazione riconosciuto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che ha sostenuto l’intera progettualità promossa dal MODAVI Onlus.

 

L’attività formativa si è tenuta in più regioni di Italia: Friuli Venezia Giulia, Puglia, Sicilia, Lazio e Campania. Proprio in Campania la gestione del progetto è stata affidata all’associazione Moby Dick, componente della federazione Provinciale MODAVI Onlus.

Abbiamo insistito  – commenta Francesco Piemonte presidente dell’associazione Moby Dick – affinché anche in Campania le donne della nostra regione potessero usufruire di tale opportunità formativa. Pur non avendo risorse economiche non ci siamo arresi e abbiamo implementato un sistema di e-learning.”

 

Il secondo step progettuale prevede la creazione di un elenco nazionale per questa nuova figura professionale con la lista di tutte le “tate” che hanno eseguito un percorso formativo adeguato al ruolo professionale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.