Cava de’ Tirreni: riconoscimento Unesco per l’Abazia Benedettina

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cava_de_Tirreni_ComuneL’Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo  Cava  de’ Tirreni ha inviato lo scorso sette luglio una  all”  Ing. Gennaro MICCIO   Soprintendente BAP di Salerno e Avellino, a Dom Michele PETRUZZELLI Abate Ordinario Abbazia della SS. Trinità ed al  Prof. Avv. Marco GALDI Sindaco Comune di CAVA de’ TIRRENI, con la quale si propone di iniziare l’iter per il riconoscimento dell’Abbazia benedettina di Cava quale patrimonio dell’umanità Unesco: 

” La storia dell’Abbazia della SS. Trinità si è, nei secoli, frequentemente intrecciata con quella dell’ Italia Meridionale, fino a far diventare l’una elemento imprescindibile dell’altra.

Con la ricorrenza del millenario della fondazione del Cenobio Benedettino, la cui importanza è stata sottolineata dalla legge n° 92 dell’ 08/07/2009, approvata con largo consenso parlamentare, il complesso monumentale dell’Abbazia della SS. Trinità di Cava de’ Tirreni, si è riproposto come grande attrattore, capace di interessare notevoli flussi di turisti dall’Italia e dall’estero.

 

Sicuramente da rimarcare e da sottoporre all’attenzione delle SS.LL., è l’interesse crescente manifestato da numerosi studiosi, tale da creare un particolare turismo di qualità, nei confronti dell’ imponente Archivio, che custodisce circa 15.000 pergamene, databili tra l’VIII ed il XIX secolo, e della Biblioteca, una delle più importanti dell’Ordine, che raccoglie, tra l’altro, preziosi manoscritti e incunaboli, di inestimabile valore.

 

Tutto ciò legittima la richiesta di questa A.A.S.T., affinché codesta Soprintendenza, preposta alla tutela e alla valorizzazione dei beni architettonici e culturali del territorio, avvii la necessaria procedura per ottenere il giusto riconoscimento da parte di uno dei maggiori Organismi mondiali, l’UNESCO, con la dichiarazione del sito quale “patrimonio dell’umanità”.

 

Tale iniziativa può costituire una efficace modalità per una idonea divulgazione della conoscenza del patrimonio storico-culturale, non solo della cittadina metelliana, ma anche del Mezzogiorno d’Italia, nella convinzione che la concertazione tra gli Enti verso obiettivi condivisi, a sostegno delle attività di valorizzazione dei beni storico-culturali, possa attestare un significativo esempio di buona pratica per la promozione delle tradizioni e della cultura del nostro territorio.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.