Mercato: continua la ridda di voci, ufficiale solo la rescissione di Topouzis

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
sconfitta_salernitanaIl tempo delle suggestioni non sembra essere terminato. E così, mentre altre squadre fanno i fatti (il Benevento soffia ai granata Marotta e si prepara a prendere anche De Falco, L’Aquila prende l’ex granata Mancini e cerca pure Perpetuini, la Casertana sta per ufficializzare Carrus, tanto per fare degli esempi) la Salernitana viene accostata a giocatori di rango, ma poi non chiude nessuna operazione. Anzi, in mattinata è arrivata la rescissione di Topouzis, che lascia i granata con un solo gol all’attivo in un anno e mezzo. Fabiani è rientrato a Roma e, dopo aver parlato con Somma, si prepara a fare rapporto a Lotito, al quale chiederà un briciolo di autonomia, visto che finora tutte le trattative intavolate sono saltate nel momento in cui è stato solo abbozzato il discorso economico.

Sfumato Marotta, i granata per il ruolo di centravanti sono segnalati sulle piste di Sforzini, Greco, Arma, Rocchi, Bjelanovic, Gonzalez, Bocalon, Coda e chi più ne ha più ne metta. Nessuno di loro sembra in procinto di firmare, anche perchè in rosa un centravanti che guadagna più di 100 mila euro c’è già, Ginestra, e Lotito non intende appesantire il monte ingaggi prima di aver definito la questione Cobra. Gabionetta è sempre in vacanza e l’agente fa spallucce, per ora l’affare non si sblocca. Oltre a Pasquato, come possibili alternative al brasiliano vengono segnalati Cutolo, Di Michele, Pesce e Rantier, ma solo l’ultimo sembra concretamente raggiungibile. Ai granata sarebbero stati proposti anche Bombagi, lo scorso anno 6 gol al Grosseto (ex Reggina), e Corsi e Calderini del Cosenza.

Nulla di nuovo neanche per il centrocampo, bisognoso di innesti: i papabili restano i soliti Morrone, Loviso, Giandonato (tutti del Parma), Moro dell’Empoli, Corvesi del Prato e Staiti dell’Entella. In difesa servono altri due centrali e le alternative ai terzini titolari: Altobello e Giuliatto dovrebbero arrivare dal Parma, ma se il tempo continua a passare e le operazioni non vengono ufficializzate, c’è il rischio concreto che non vadano in porto. Amenta del Lanciano, Fabbro dell’Avellino e De Bode del Messina sono i nomi nuovi come centrali. Nomi appunto. Ma di firme neanche l’ombra.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. TUTTO QUELLO CHE HA DETTO ASSUNTA IZZO E’ VERO, PURTROPPO NON SI STA’ NEMMENO FACENDO UNA OPPOSIZIONE SERIA VERSO QUESTO INDIVIDUO, CHE SI PERMETTE DI PRENDERE IN GIRO UNA CITTA’, RIPETO E’ MEGLIO MORIRE CHE VIVERE COME STA’ FACENDO LOTITO CON LA SALERNITANA, TANTO COSA CAMBIA SOLO PERCHE’ ANDIAMO LO STADIO A VEDERE COME GIOCANO GLI ALTRI, CHE FINE ABBIAMO CHE SCHIFO

  2. Ma lo volete capire che se lo chiamano Lotirchio un motivo ci sarà…Tutti i nomi che vengono fatti sono solo per far star buoni i tifosi, tanto è vero che puntualmente vengono smentiti e poi presi da altre formazioni…E la società non è nemmeno in grado di tenersi quei pochi elementi validi che aveva facendoli prendere tutti alle dirette concorrenti…Vedo il tunnel della serie C molto buio e l’uscita da questo inferno molto lontana.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.