Crescent Salerno, De Luca a LIRATV: “Progetto di valore mondiale”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
44
Stampa
cantiere_lavori_lungomare_salerno_11 “L’area era totalmente cementificata, totalmente degradata e totalmente chiusa ai cittadini. Noi abbiamo demolito tutto, abbiamo bonificato l’area e restituiamo ai cittadini che non l’avevano mai avuta una parte della costa e dell’area urbana della città prolungando il lungomare di altri 400 metri. E c’è anche da discutere? Elaboriamo un progetto architettonico di valore mondiale che avrebbe reso orgoglioso qualsiasi paese del mondo. E c’è anche da discutere? Parliamo di un progetto che vale 1000 posti di lavoro e 700 posti auto. Sono cose che altrove si fanno senza problemi, mentre qui basta il ricorso di un comitatino di tre sfaccendati con la pancia piena o di una sedicente associazione ambientalista, rappresentata magari da persone che vivono dove davvero in passato c’è stata speculazione edilizia, per bloccare un programma di questo valore”.

Lo ha detto a LIRATV il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca nel corso del consueto appuntamento televisivo del venerdì.  “Fra una settimana – ha detto De Luca –  sarà pronto il nuovo plastico aggiornato e lo esporremo al pubblico, magari con una iniziativa in piazza Portanova, per far vedere quale sarebbe il risultato finale della trasformazione dell’area di Santa Teresa.

Intanto abbiamo mandato le nostre controdeduzioni alla Soprintendenza e abbiamo dato la nostra piena disponibilità a partecipare al tavolo tecnico ministeriale per affrontare tutti i problemi. Ricordo che il Consiglio di Stato ha affermato che va bene tutto quello che abbiamo fatto.

Dobbiamo rispondere solo su tre aspetti: colori e materiali, inserimento nel contesto urbano, valorizzazione paesaggistica. Quindi non si deve riprendere la discussione dall’inizio, il perimetro del pronunciamento nostro e della Soprintendenza è quello. La discussione con la Soprintendenza va avanti in modo sereno e tranquillo. Io resto estremamente fiducioso, troveremo una soluzione.

Il danno che la città subisce per il blocco di questo intervento è enorme. Basti a pensare al respiro che darebbero alle attività commerciali il 700 posti auto del parcheggio interrato. E pensiamo, poi, alle decine di negozi che sorgeranno nel sottopiazza e sotto il colonnato del Crescent, che significano centinaia di nuovi posti di lavoro.

C’è ancora un’area della piazza sequestrata, e sinceramente faccio fatica a capire il perché: quest’area era stata posta sotto sequestro in maniera sbagliata, perché non era compresa in quell’area che la magistratura aveva sequestrato; noi ne abbiamo richiesto il dissequestro per fare i lavori di collegamento tra il lungomare e la piazza”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

44 COMMENTI

  1. Serve un crescent a via Panoramica,uno a Mariconda,un altro a Torrione,un altro sulla lungomare di Mercatello,ed uno assolutamente all’ altezza del GRANDE SOLARIUM a piazza,ops scusate!,del parcheggio(a PAGAMENTO) della Concordia.E visto che ci siamo,anche uno adiacente alla stazione.

  2. x architetto vero
    Secondo me sei tu che non ne capisci nulla di arte e di storia. Vai a ripassarti tutta la storia dell’architettura fino ad arrivare all’arte moderna e poi riparliamone , e questo detto da un semplice studente!! Sono persone ignoranti come te che dovrebbero essere tolte di mezzo, specialmente se essi sono professori.

  3. Sei ancora un semplice studente….lo riconosci quindi confermi che non capisci una mazza. Anche perché non hai capito il problema. Ora faccio il prof: de luca e c rinviati a giudizio x illeggitimita procedurali…..ok….poi si vede ; altro problema é il gabinetto, questo può piacere o meno ok…tutto é discutibile ma, ma chiunque abbia Buon senso capisce riconosce che l opera è spropositata e fuori contesto, e lo sai xche? Perché se il gabinetto fosse stato più piccolo il ritorno x gli prenditi sarebbe stato minimo.studiia ragazzino studia e preparati ad affrontare la vita è a avere dignità che ti faccia essere indipendente.

  4. Ma come si fa a non capire la differenza tra un opera puntuale come la torre Eiffel e l’eco mostro realizzato a Salerno?!?! Se questa è la tua sensibilità cambia subito studi!!! L’architettura non è per te!!! Come si fa a giustificare un intervento di quella portata puramente speculativo (per non parlare del carico antropico che ne consegue)!?!?! Giusto per chiarezza il Vs amato sindaco mente sapendo di mentire!!! Le opposizioni della sovrintendenza riguardano anche altezze volumetrie e tipologie ed inoltre si parla anche della deviazione del fusandola…ma la cosa che mi fa più orrore e che si parla di “riacquisizione” del parere paesaggistico di fatto in sanatoria, cosa non prevista da nessuna parte!!!! Assistiamo ad un nuovo pastrocchio all’ Italiana!!!!

  5. Rappresenti il classico esempio di braccia rubate all’agricoltura o forse papà è un sevo della politica locale…ad ogni modo cerca di star zitto così eviti di dire stupidate….

  6. X architetto vero
    Se scrivi vero 10, 100, 1000 volte forse alla fine ci credi pure tu

    Poi se ci indichi che hai progettato tu ci crediamo anche noi, per il momento, in attesa che il tuo genio si esprima, ci accontentiamo di quello che abbiamo visto o vedremo : zaha hadi , calatrava, chipperfild, bofill, bohigas

    Per quanto attiene la torre eiffel ti rimando una citazione:
    “Quella torre vertiginosamente ridicola che sovrasta Parigi come l’oscura e gigantesca ciminiera di una fabbrica che tutto schiaccia sotto la sua barbara mole”. Chi amato bel ami ( e soprattutto chi lo ha letto ) Perdonerà’ a Maupassant lo scivolone; quando vedremo le tue opere di vero architetto , forse, perdoneremo anche te, sempre che non venga fuori che la tua professione e’ vera come quella di Duroy ( oh, pardon, Du Roy evidenziando i fasulli quarti di nobiltà’) e le tue opere vere come i suoi articoli firmati Madeleine Forestier.

  7. Sempre per Mauro….fortunatamente ci sono illuminati come te che, a quanto pare, non distinguono una lavatrice da un televisore (in considerazione del fatto che hai accomunato il crescent alla stazione di hadid ed alla cittadella di chipperfild,opere a mio parere di grande qualità)…in quanto alla mia professionalità non devo certamente dimostrarla a te…dico solo di essere un professionista libero! Tu invece dimostri di essere uno dei tanti leccapiedi ottusi ed ipocriti che cercano di difendere ciò che è indifendibile…sei merce avariata!

  8. Riportare qualche commento epocale non serve a niente, specie in architettura. Tu puoi avere le tue idee ben venga ma nello specifico sei un emerito ignorante. L emerito ti spetta in quanto con sagacia ti ostini a parlare superando il limite do ognuno di noi di cose che non ti appartengono che ignori forse perché vendi qualche capitone a natale. È come se io parlassi di fisica quantistica, .non ti applicare a scoprire cosa sia, del quale sono ignorante. Quindi esprimi i tuoi giusti gusti pensieri opere ed omissioni ma poi giunto a un limite dignitoso ……taci .

  9. X architetto vero
    Come ti permetti di esprimere la tua opinione senza essere un architetto di fama internazionale?senza aver progettato almeno 3 o 4 crescent? E poi dovresti sapere che a Salerno si è liberi di esprimere la propria opinione solo se è concorde con quella del nostro grande sindaco! Ha ragione l’amico Mauro a dire che non sei nessuno e che noi abbiamo il privilegio di goderci un progettone come quello del crescent….sempre che non si verifichi una nuova punta perotti!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.