I fatti del giorno: venerdì 11 luglio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiNUOVO SENATO, C’E’ L’ACCORDO. RENZI, SEGNALE DI CAMBIAMENTO
IL CDM VARA ANCHE LE RIFORME DELLA PA E DEL TERZO SETTORE
Riforma del Senato: ieri giornata complicata dopo gli stop di
Lega e Ncd, ma poi in commissione si è trovato l’accordo al
fotofinish. Lunedì il testo approda a Palazzo Madama. Renzi
parla di riforma straordinaria e dice: non ho paura del voto in
Aula. Sempre ieri, disco verde del Cdm alla riforma della
Pubblica amministrazione, del Terzo settore e al decreto Ilva.
—.
RAID E RAZZI, 80 MORTI. NETANYAHU, TREGUA NON IN AGENDA
USA, NO A INVASIONE GAZA. OBAMA, PRONTI ALLA MEDIAZIONE
Non si ferma la guerra, anzi lo scontro tra Israele e Hamas
cresce e un’azione terrestre resta un’opzione possibile.
Netanyahu ribadisce che una tregua non è in agenda. Mentre Obama
chiede lo stop all’escalation e dà la disponibilità degli Usa a
mediare. Riunito il Consiglio sicurezza dell’Onu. Il bilancio al
terzo giorno di ostilità parla di almeno 80 morti e 550 feriti.
—.
INDUSTRIA A PICCO A MAGGIO, E’ ALLARME SUL PIL
PREMIER ESCLUDE LA MANOVRA. PADOAN, ORA SERVE LA CRESCITA
L’industria cede sotto i colpi di quella che sembrava una crisi
economica ormai in ritirata. A maggio la produzione va a picco
con un meno 1,8%. Sono in serio dubbio, a questo punto, le
previsioni del Pil per il 2014, ma Renzi esclude una manovra
correttiva. Da parte sua il ministro Padoan ribadisce che
l’Italia punta ad una crescita vera, senza scorciatoie.
—.
GUERRA DI SPIE, ESPULSO CAPO DELLA CIA A BERLINO
007 AVREBBE SOTTRATTO DATI SENSIBILI, NO COMMENT DA USA
Berlino al contrattacco dopo l’ennesima rivelazione sullo
spionaggio americano sul suolo tedesco. La Merkel ha deciso di
cacciare il capo dell’intelligence Usa in Germania. “Spiare gli
alleati è una perdita di tempo”, ha detto la cancelliera. “Con
gli Stati Uniti – ha spiegato – vedo una grande diversità di
principi”. Sull’ultimo episodio no comment della Casa Bianca.
—.
STUDENTESSA DELL’ERASMUS VIOLENTATA A MILANO
RAGAZZO MORTO A NAPOLI, 45 AVVISI DI GARANZIA
Una studentessa polacca di 23 anni, in Italia per il progetto
Erasmus, è stata violentata a Milano da due ventenni romeni l’8
giugno scorso. Un aggressore è finito in manette, il secondo è
ricercato. E ieri sono stati emessi 45 avvisi di garanzia per la
morte del giovane a Napoli colpito da un pezzo di cornicione. I
reati ipotizzati sono omicidio e crollo colposi.
—.
GERMANIA-ARGENTINA, SALE FEBBRE PER LA SFIDA MONDIALE
L’ALGERINO HAIMOUDI ARBITRERA’ BRASILE-OLANDA
Sale la febbre per Germania-Argentina. I tifosi dell’Albiceleste
invadono Rio, ma non ci sarà la presidente Kirchner, fermata da
una laringofaringite. E i brasiliani, malgrado il ko, tiferanno
Germania per evitare il terzo titolo ai loro nemici. Domani la
sfida per il 3/o posto Brasile-Olanda sarà diretta dall’algerino
Haimoudi: è la prima finale per un arbitro africano.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.