MARGHERITA EXPO, estensione per proroga del PIZZA EXPO incentrate sulle massime specialità campane: pizze e no solo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
pizza expo_2014Da venerdì 11 a domenica 13 luglio, per tre serate (dalle ore 20 in poi) il Parco del Mercatello ospita il MARGHERITA EXPO, che nasce dalla proroga del PIZZA EXPO NAZIONALE 2014 appena concluso. Tre giorni dedicati alla più famosa delle pizze, ma non solo: alle varie versioni e interpretazioni territoriali: classica con fior di latte, o nella versione “regina” con la mozzarella di bufala amata fai Borbone, con pomodori pelati, pomodorini fresco del Vesuvio, del “piennolo” o “pizzuti”, “San Marzano” o “sorrentini”, ecc, con parmigiano o provolone secco – secondo due scuole di pensiero – arricchita con altri ingredienti principe della cucina campana.. per tutti i gusti! E, ancora: gli storici calzoni “oggi a 8” immortalati anche ne “L’Oro di Napoli”, la più antica pizza partenopea: quella con le “alicelle”, i vari ripieni caratteristici, traboccanti delle ricchezze regionali, dalle varie verdure alla ricotta sopraffina, alla gustosa provola di latte vaccino e quella ancor più ricca di bufala, ecc.. E non mancheranno le ultime creazioni dei campioni pizzaioli.  Per chi non si accontenta della pizza: latticini e formaggi di qualità superiore, carni extra alla brace, cuoppi fritti con delicatezze di mare e di terra, delizie rosticciere e dolci tipiche, gelati artigianali, stuzzicanti macedonie, tagliate e spiedini di frutta fresca, e tanto altro, in una miriade di invitanti ed irrinunciabili assaggi.
Il Margherita Expo vuole essere una grande festa popolare e punta a bissare il grande successo del PIZZA EXPO NAZIONALE 2014. Un altro weekend dedicato a sua maestà la pizza, per promuovere le eccellenze campane, con ingresso libero all’ampia area verde attrezzata anche con megaschermo per seguire i mondiali di calcio, e agli spettacoli in programma, e proposta menù a prezzo simbolico (pizza, bibita a scelta, caffè, € 4 ).
10 forni appositamente allestiti e guidati da maestri pizzaioli campani, provenienti dalle province campane, ciascuno con i suoi segreti di lavorazione e le proprie personalizzazioni sul tema.
Il calendario del MARGHERITA EXPO, con divertimento assicurato e svago nel weekend targato ancora Pizza Expo, prevede:
– venerdì 11 luglio serata dedicata a musica e al Cabaret, ospite Chicco Paglionico, con Francesco D’Antonio, Andrea Monetti.
– Sabato neomelodico con il big Alessio, grande interprete partenopeo, noto anche per la partecipazione alla serie Gomorra su SKY, che non mancherà di coinvolgere l’ampia platea dei suoi fans già allertata dalle voci sulla sua partecipazione.
– Domenica, per gli appassionati di pizza e calcio, megaschermo per godersi alla grande la finale dei mondiali gustando il meglio delle pizze campane e non solo… Per il resto, top secret: l’organizzazione non rivela altro ma promette grandi sorprese..
L’estensione caratteristica del MARGHERITA EXPO è stata decisa dall’organizzazione guidata dal patron Giovanni Sapere, forte degli ampi consensi – superiore alle migliori aspettative – riscossi presso pubblico, critica e istituzioni dalla manifestazione gastronomica che ha coinvolto tutte le regioni italiane con le proprie pizze caratteristiche regionali e altre specialità territoriali, in un interscambio tecnico e culturale inedito che ha dato vita ad una vetrina di eccellenze altamente rappresentativa.
Tre serate intense, dedicate essenzialmente alla regina di tutte le pizze, preparata dai migliori maestri pizzaioli provenienti dalle province della Campania, per celebrare la pizza per eccellenza e con essa la nostra regione, che ha rinunziato per correttezza e dovere di ospitalità a gareggiare nella prestigiosa competizione nazionale, privandosi dell’altissima probabilità di aggiudicarsi lo scudetto di categoria più ambito d’Italia. Il titolo di Eccellenza è infatti andato, come già noto, al Lazio che lo ha strappato per un soffio alla Sicilia, seguita a ruota da Liguria, Calabria e Veneto, in un appassionante testa a testa tra le cinque regioni più votate, inseguite dalle altre, in una lotta all’ultimo boccone e all’ultimo voto che è durata per tutti gli undici giorni di campionato, con un finale mozzafiato che ha visto la vittoria della “pizza ai fiori di zucca” romana per soli 5 voti sulla “casalinga” palermitana.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. dovete trasferirvi allo stadio arechi, la gente che frequenta il parco vuole stare tranquilla, per non parlare di noi residenti che con la musica a palla disturbate la nostra tranquillità.

  2. Ma per cortesia, una volta tanto che organizzano qualcosa in quel quartiere dormitorio…..
    Che ben vengano altre iniziative come il pizza expo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.