I fatti del giorno: domenica 13 luglio 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiMO, PRIMA BREVE OPERAZIONE DI TERRA NEL NORD DELLA STRISCIA
ISRAELE: OGGI GAZA ZONA COMBATTIMENTO. VERTICE A VIENNA
Una prima breve operazione di terra dell’esercito israeliano è
stata effettuata nella notte contro postazioni di Hamas. Per
oggi Israele ha ordinato lo sgombero di interi rioni di Gaza,
indicandoli come terreno di combattimento. Ultima vittima dei
raid un 14enne palestinese, che al sesto giorno di bombardamenti
porta il totale delle vittime a 162. Oggi a Vienna minivertice
occidentale tra Usa, Francia, Gran Bretagna e Germania su una
proposta di cessate il fuoco.
—.
ALITALIA: RAGGIUNTO ACCORDO ESUBERI, MA CGIL PRENDE TEMPO
IN 616 RESTANO, 681 ESTERNALIZZAZIONI, MOBILITA’ PER 954
Il raggiunto accordo sugli esuberi Alitalia divide i sindacati:
ok alla proposta quadro del governo da Cisl, Uil e Ugl, mentre
Cgil prende tempo fino a mercoledì. I 2.251 esuberi iniziali si
ridurrebbero a 1.635: 616 saranno ricollocati in Alitalia, 681
saranno esternalizzati, mobilità per 954. Rinviata a domani la
discussione su accordo aziendale e di settore.
—.
CONCORDIA: OK A RIGALLEGGIAMENTO, 21 LUGLIO LASCIA IL GIGLIO
VIA LIBERA DALL’OSSERVATORIO, ULTIMO VIAGGIO VERSO GENOVA
Con la formalizzazione dell’ok dato dall’Osservatorio per il
monitoraggio, parte oggi il countdown per il rigalleggiamento
della Concordia: da domani al via le operazioni che il 21 luglio
permetteranno al relitto di lasciare il Giglio, con destinazione
Genova. Condizioni meteo permettendo, il viaggio durerà cinque
giorni.
—.
RIFORME, SI AMPLIA ASSE ANTI-ITALICUM. MARTEDI’ GRILLO A ROMA
ALFANO: BATTAGLIA SULLE PREFERENZE. VENDOLA APRE A RENZI
Settimana decisiva per le riforme: le firme per i referendum e
l’immunità tra i punti più spinosi che potrebbero essere
modificati in Aula. E si amplia l’asse anti-Italicum, con Alfano
che minaccia battaglia sulle preferenze. Martedì comizio di
Grillo davanti al Senato. Vendola archivia la scissione
all’interno di Sel e apre al dialogo con Renzi.
—.
IRAQ, 25 DONNE UCCISE IN ATTACCO A DUE EDIFICI A BAGHDAD
UOMINI ARMATI HANNO ASSALTATO ZONA FREQUENTATA DA PROSTITUTE
Un gruppo di uomini armati ha ucciso 25 donne durante un attacco
a due edifici in una zona residenziale di Bghadad nota per
essere frequentata da prostitute. Una decina i feriti.
—.
MONDIALI: BRASILE SOLO 4/O, STASERA FINALE ARGENTINA-GERMANIA
OLANDA BATTE SELECAO 3-0 ED E’ TERZA. MOTO, OGGI GP GERMANIA
Il Brasile chiude il suo Mondiale con un’altra sconfitta. Nella
finale per il terzo posto l’Olanda batte la Selecao 3-0: in 16
minuti rigore di Van Persie e rete di Blind, poi Wijnaldum nel
finale. Stasera al Maracanà di Rio la finale tra Germania e
Argentina. Il Motomondiale: oggi a Sachsenrirg il Gp di
Germania; dalla pole il solito Marquez, Rossi parte sesto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.