Lega Pro: esclusioni in vista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Pallone_Lega_ProSaranno cinque probabilmente i posti disponibili in Lega Pro per i ripescaggi: è quanto emerge dal quadro complessivo dopo i verdetti della Covisoc. La situazione non è del tutto chiara, perché fino a domani c’è tempo per i ricorsi, mentre venerdì il Consiglio Federale ufficializzerà l’organico della terza serie che, però, sarà completo solo dopo i ripescaggi, le cui domande vanno presentate entro il 28 luglio. Oltre al posto già disponibile, per via dell’esclusione della Nocerina, delle 59 squadre che hanno presentato la documentazione per partecipare al prossimo campionato, se ne potrebbero liberare altri cinque. Allo stato attuale infatti in undici avevano presentato la domanda d’iscrizione incompleta. Alcune di queste società, sei in tutto, dovrebbero mettersi in regola per domani e di conseguenza entro venerdì per loro il semaforo diventerà verde: si tratta di Ischia, Mantova, Viareggio, Melfi, Casertana e Lupa Roma.

I primi tre pare abbiano risolto i problemi legati alla fideiussione: ad Ischia è stata deliberata la ricapitalizzazione, a Mantova, il patron sebbene sempre intenzionato a vendere ha garantito la copertura finanziaria per l’iscrizione, a Viareggio si è trattato solo di un ostacolo burocratico. Per le altre tre Melfi, Casertana e Lupa Roma c’erano difficoltà legate all’impianto ma, a quanto pare superate. Restano invece, in bilico Grosseto, Padova, Pavia, Pro Patria e Reggina. In Toscana si sta procedendo con l’insediamento della nuova società, dopo l’addio di Camilli, ma il tempo è tiranno e non c’è certezza che il passaggio di mano avvenga entro le scadenze tassative della Lega. Per il Padova si parla di possibile fallimento, col ritiro della cordata interessata a rilevare il club, mentre a Pavia ci sono dubbi di Figc e Covisoc sulla procedura della fideiussione mancante seguita dal nuovo gruppo cinese. Passaggio di proprietà in vista anche per la Pro Patria che pure rischia di restare fuori. Problemi anche per la Reggina che pure potrebbe finire esclusa. Per i ricorsi, come detto, c’è tempo fino a domani. Il Consiglio Federale, invece, si pronuncerà venerdì prossimo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.