Salerno terra di conquista degli ambulanti illegali, Cammarota chiede convocazione commissione Annona

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
cammarota_5“Le gravi denunce rivolte da Ciro Pietrofesa, presidente ANVA, che riferiscono la città di Salerno come “terra di conquista” degli ambulanti illegali e ai relativi “problemi di ordine pubblico”, in uno alla legittima istanza di chi vive, nella legalità, del solo commercio ambulante, impongono un confronto nella sede istituzionale propria, e quindi nella commissione consiliare del Comune di Salerno”. Lo scrive in una nota il Consigliere Comunale Antonio Cammarota. “Pertanto, con la presente istanza – dice Cammarota – si chiede di convocare, e ad horas, gravi le vicende riferite e prossime le annunciate iniziative di protesta, la Commissione Annona, alla presenza dell’Assessore competente al commercio e di quello per la Polizia per la sicurezza urbana, insieme al Presidente ANVA Ciro Pietrofesa”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Quando il ns sindaco girava per la citta’ cacciando lavavetri ed abusivi sia a destra che a sinistra lo definivate dispregiativamente o’ sceriffo.
    Quando cercavava di abbellire i quartieri devastati da Menna lo chiamavate Vicienz a funtana…
    Lo capite che in Italia funziona solo la repressione perche’ non esiste civilta’? Tenetevi gli abusivi,tenetevi il crescent a meta’ ,tenetevi 700 posti auto inutilizzati e non rompete piu’ le p….

  2. Ieri, passeggiando sul lungomare con i miei 3 figli (sono di Salerno ma vivo a Roma da 12 anni), all’ingresso del lungomare lato concordia c’era un esercito di ambulanti su qualche decina di metri di panchine di pietra. Ho avuto la sensazione di non essere a Salerno. Ho fermato una volante dei vigili che transitava per evitare che aprissero i loro banchetti. Mi hanno detto che è normale, che molte città sono nelle stesse condizioni, anche Roma. Sinceramente il lungomare è la storia e la bellezza di Salerno, ed un lungomare come quello di ieri, io, a piazza di spagna, non l’ho mai visto in 12 anni.

  3. Il commercio ambulante vive nella legalità! Ma non fatemi ridere!
    Se non rilasciano una RICEVUTA FISCALE manco se vi mettete a pingere in cinese. e hanno il coraggio di parlare di legalità. Gardia di finanza se ci sei batti un colpo.

  4. Il nostro lungomare, che è una delle bellezze della nostra città. è diventata una gasba.. sarebbe questa una città turistica?
    Sono un commerciante con un negozio di borse e con tutta la merce illegale e contraffatta venduta dagli abusivi sono uno dei tanti costretto a chiudere la mia attività dopo 30 anni di onorato commercio.

  5. solidarietà a tutti i commercianti, svegliamoci…….questi a breve ci cacceranno dalla nostra città….. siamo il paese degli allocchi, tutti approfittano della falsa bontà di una parte di popolazione…..mi vergogno di essere italiano!

  6. Diciamo pure un’altra triste verità: una parte degli agenti della Polizia Municipale si sono schierati contro il sindaco e contro i suoi metodi… di conseguenza si vedono alcune pattuglie intransigenti ed altre invece che preferiscono, in ottemperanza alla suddetta “contrarietà”, girare la faccia dall’altra parte…
    …stamattina, intorno alle 11, ho percorso tutta la città in auto da Mercatello a via Indipendenza, impiegando 35 minuti e non incontrando UN SOLO VIGILE se non davanti a palazzo di città intento a far fare manovra ad un mezzo di servizio che doveva entrare sotto i portici… durante il mio percorso ho notato auto in doppia fila su tutte le strade attraversate, senza che nessuno facesse nulla…
    X IL SINDACO: non si lasci ingannare dai tempi brevi di percorrenza da casa sua al comune la mattina… in quel caso i vigili si avvisano telefonicamente e si fanno trovare “allineati e coperti” lungo tutto il suo tragitto… passato il sindaco tutti o quasi ad imboscarsi, con il traffico veicolare che si blocca in pochi minuti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.