Ad Alessandra Comazzi il Premio Charlot come giornalista dell’anno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

alessandra_comazziA quattro giorni dall’inizio degli spettacoli della XXVI edizione del Premio Charlot presso l’Arena del Mare di Salerno. Cresce il parterre degli ospiti che, nella serata del 25 luglio, condotta da Max Giusti con Valeria Marini madrina della serata, ritireranno le statuette raffiguranti Charlie Chaplin, ovvero i Premi Charlot.

Dopo Luis Bacalov e Giorgio Albertazzi (Premio Charlot grandi protagonisti dello spettacolo), Gianfranco D’Angelo e Dodi Battaglia (Premio Charlot alla carriera), Veronica Pivetti (Premio Charlot miglior spettacolo teatrale), Manetti Bros (Premio Charlot miglior film) Giuseppe Zeno (Premio Charlot alla fiction), Gabriele Mainetti e Brando De Sica (Premio Charlot giovane regista emergente), Corinne Clery (Premio Charlot protagoniste dello spettacolo) Catherine Spaak (Premio Charlot protagoniste dello spettacolo) la giuria della manifestazione dedicata a Charlie Chaplin ha deciso di assegnare alla giornalista de “La Stampa” Alessandra Comazzi il premio come miglior giornalista dell’anno e al giornalista di Rai Uno Gigi Marzullo il premio alla carriera giornalistica.

Due importanti riconoscimenti a due giornalisti che negli anni hanno saputo raccontare con eleganza e professionalità tutto quanto ruota intorno al mondo dello spettacolo e della televisione. “Siamo molto onorati di avere a Salerno due giornalisti come la Comazzi e Marzullo – ha dichiarato il direttore artistico del Premio Charlot Claudio Tortora – La loro professionalità è fuori discussione. Sul campo hanno dimostrato in tanti anni di carriera di saper fare il loro mestiere e di saper raccontare in maniera semplice e pulita il variegato mondo dello spettacolo, dalla televisione al cinema, dal teatro alla musica”.

Alessandra Comazzi è una giornalista, critico televisivo: in più di settemila articoli ha analizzato la televisione degli ultimi vent’anni, e i suoi cambiamenti. Nel 1978 viene assunta da “La Stampa”. Per vent’anni, è redattore capo del settore Spettacoli. Sempre per “La Stampa”, realizza e lancia i settimanali “TorinoSette” e “In tivù”. Nel 2006, si dimette e sceglie la libera professione. Continua il lavoro di critico; ha diretto la prima web tv italiana dedicata a architettura e paesaggio, archiworld.tv.  Ha scritto e realizzato programmi radiofonici e televisivi, «Gente di Broadway», «Televisionando», «Trebisonda». Ha un blog, Cose di tele, e cura una seguitissima pagina di critica televisiva su Facebook. Ha scrito diversi libri. L’ultimo “La tv che mi piace”, La Stampa: uscito in occasione dei 60 anni della televisione in Italia, dimostra come la tv non sia tutta da buttare: storie, aneddoti, dietro le quinte, tutto raccontato in prima persona.
Gigi Marzullo è un giornalista e conduttore televisivo. Inizia la sua carriera sul quotidiano Il Mattino. E nel 1983 esordisce a Rai Uno con il programma “Forte Fortissimo”. Dopo varie esperienze televisive nel 1989 conduce “Mezzanotte e Dintorni” fino al 1994. Dal 1994 conduce il programma “Sotto voce”. Nel 2013 viene nominato vice direttore di Rai Uno. Ha recitato piccole parti in alcuni film e fiction interpretando se stesso e ha pubblicato diversi libri. L’ultimo “Il marzullese” pubblicato nel 2002.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.