Cava de’ Tirreni: Erogazione di Voucher di Lavoro nei confronti di nuclei familiari svantaggiati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cava_de_Tirreni_ComuneIl Comune di Cava de’ Tirreni, in esecuzione alla Deliberazione di Giunta Comunale n. 195 dell’11/06/2014 avente per oggetto “Erogazione di Voucher di Lavoro nei confronti di nuclei familiari svantaggiati”, intende erogare a soggetti in difficoltà economiche dei “ Voucher di Lavoro” per prestazioni occasionali accessorie.

<<La politica dei voucher lavoro – dichiara l’assessore alle Politiche Sociali e Lavoro, Vincenzo Lamberti – mira a valorizzare le persone in difficoltà impegnandole in attività al servizio della collettività per affermare sempre di più il principio dell’aiuto reciproco>>.

Il Voucher Lavoro è uno strumento che consente di offrire la possibilità di occupazione temporanea a soggetti, residenti nel Comune di Cava de’ Tirreni, che si trovano in situazioni di svantaggio economico, di difficoltà finanziaria, di disagio personale e/o familiare, di età compresa tra i 18 e i 65 anni, con ISEE non superiore al minimo vitale che annualmente viene rivisto con riferimento agli aggiornamenti ISTAT e che per il 2014 è pari ad € 3.820,71. Si prescinde dal minimo vitale annualmente stabilito per l’Ente solo per coloro che, quale unica fonte di reddito del nucleo familiare, siano stati licenziati nel corso dell’anno solare, non percettori di ammortizzatori sociali, in considerazione che il valore ISEE è riferito ai redditi dell’anno precedente.

La durata complessiva della prestazione sarà di 250 ore e il numero di ore giornaliere da effettuare va da 4 a 8 ore a seconda delle attività a cui saranno assegnati i beneficiari dei voucher lavoro e delle necessità del servizio per cui si presenta l’istanza.

Il “ buono lavoro” attualmente del valore nominale di € 10,00 viene corrisposto per ciascuna ora di lavoro effettuata. Mensilmente viene consegnato al prestatore il pacchetto di voucher corrispondente alle ore di lavoro effettuate e fino alla concorrenza dei voucher registrati a suo nome. Il prestatore, trascorse 48 ore dalla consegna, può riscuotere i buoni presso una qualsiasi tabaccheria PEA (Punto Emissione Autorizzato) ricevendo il 75% del valore nominale. La rimanente parte del valore del buono viene utilizzata dall’INPS per la contribuzione pensionistica che versa alla gestione separata nella misura del 13% per versare il premio assicurativo all’INAIL nella misura del 7% e per coprire spese di gestione nella rimanente misura del 5%. Il lavoro occasionale di tipo accessorio non dà diritto alle prestazioni a sostegno del reddito INPS (disoccupazione, malattia, maternità, etc,), ma è riconosciuto ai fini del diritto alla pensione, è esente da ogni imposizione fiscale, non incide sullo stato di disoccupato e inoccupato per il lavoro da svolgere e non richiede la stipulazione di alcun tipo di contratto.

Il prestatore di lavoro, secondo quanto stabilito con circolare INPS n.88/09, non può superare con il committente, nel corso di ciascun anno solare, complessivi € 5.000,00, ad eccezione di coloro che fruiscono di ammortizzatori sociali (indennità di disoccupazione, cassa integrazione ordinaria o in deroga, mobilità e trattamenti speciali di disoccupazione edili) e dei pensionati, per i quali il limite massimo è fissato in € 3.000,00 per ciascun anno solare.

 

II SETTORE – “AREA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO”

Il numero dei lavoratori cui assegnare i voucher per il II Settore è di 12 ( dodici).

DESCRIZIONE DELLE ATTIVITA’

La prestazione occasionale dei “buoni lavoro” sarà svolta in favore del Comune di Cava de’ Tirreni nell’ambito del II Settore “ Area Valorizzazione del Territorio” per le seguenti attività:

  • spazzamento del vecchio e nuovo cimitero.  Rasatura dei campi di inumazione. Potatura siepi.

 

III SETTORE – “AREA SERVIZI ALLA PERSONA “

Il numero dei lavoratori cui assegnare i voucher per il II Settore è di 12 ( dodici).

DESCRIZIONE DELLE ATTIVITA’

La prestazione occasionale dei “buoni lavoro” sarà svolta in favore del Comune di Cava de’ Tirreni nell’ambito del III Settore “ Area Servizi alla Persona” per le seguenti attività:

  • manifestazioni sportive, culturali, fieristiche e nello specifico assistenza manifestazioni, mostre, convegni,  etc.., attività di pubblicizzazione.

 

REQUISITI SPECIFICI RICHIESTI FONDAMENTALI PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA’ DEL III SETTORE

a) Diploma di Scuola Media Superiore

b) età compresa tra i 18 e i 35 anni

 

V SETTORE – “AREA GOVERNO DEL TERRITORIO”

Il numero dei lavoratori cui assegnare i voucher per il V Settore è di 18 ( diciotto).

DESCRIZIONE DELLE ATTIVITA’

La prestazione occasionale dei “buoni lavoro” sarà svolta in favore del Comune di Cava de’ Tirreni nell’ambito del V Settore “ Area Governo del Territorio” per le seguenti attività:

  • Servizi di giardinaggio (pulizia ville, aiuole e spazi verdi Comunali. Apertura e chiusura giardini e ville comunali con relativa vigilanza.

 

 

 

 

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

I richiedenti devono presentare domanda utilizzando il modulo appositamente predisposto (scaricabile dal sito istituzionale dell’Ente www.comune.cavadetirreni.sa.it), allegando attestazione ISEE  e quant’altro necessario all’assegnazione dei punteggi.    

La domanda di partecipazione dovrà pervenire all’ufficio U.R.P. del Comune di Cava de’ Tirreni entro e non oltre le ore 12.00 del trentesimo giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso ovvero entro il 13/08/2014.

Le domande pervenute oltre tale termine verranno escluse.

Le domande dovranno essere indirizzate al Servizio Disagio Sociale e Accreditamento Strutture del Comune di Cava de’ Tirreni 3° Settore Via A. Sorrentino Cava de’ Tirreni.

E’ consentita la partecipazione all’avviso pubblico per lo svolgimento di una sola attività tra quelle previste, pena l’esclusione dalla partecipazione all’avviso stesso per impossibilità di collocazione in una delle graduatorie ( scegliere solo il II Settore, o solo il III Settore, o solo il V Settore).

NELL’AMBITO DELLO STESSO NUCLEO FAMILIARE È CONSENTITO AD UN SOLO COMPONENTE PRESENTARE ISTANZA. Qualora dovessero essere presentate istanze da più componenti dello stesso nucleo familiare, viene ammesso il capofamiglia o, in alternativa, il più anziano di età tra i richiedenti stessi.

 

FORMULAZIONE GRADUATORIA

Il Servizio Disagio Sociale e Accreditamento Strutture provvede a stilare apposita graduatoria, secondo i punteggi attribuiti a ciascun richiedente sulla scorta dei seguenti criteri:

 

Composizione nucleo familiare     Punti max 12

Fino a due componenti                                  3

Fino a quattro componenti                             6

Fino a sei componenti                                    9

Oltre sei componenti                                    12

 

Presenza di minori                        Punti max 15

Fino a due minori                                           5

Fino a quattro minori                                    10

Oltre quattro minori                                      15

 

 

Presenza di diversamente

abili al 100% e ciechi assoluti        Punti          3

 

 

Presenza di ex detenuti                 Punti          3

 

A parità di punteggio nella graduatoria precede il concorrente più giovane in analogia con quanto previsto dalla legge n.127/97 per le procedure concorsuali.

Il termine per la formulazione delle graduatorie varia sulla base del numero delle istanze pervenute, così come disposto dall’art. 7 del vigente Regolamento per i Voucher di Lavoro (fino a 300 istanze n.30 gg.,  da 301 a 600 n.60 gg., da 601 a 900 n. 90 gg., e così via a partire dalla data di scadenza del bando).

Il responsabile del procedimento è la dott.ssa Silvana Di Napoli, Funzionario del III Settore.

tel.089/682450  e-mail   silvana.dinapoli@comune.cavadetirreni.sa.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.