Undici milioni per auditorium Umberto I, la soddisfazione di SEL dopo le denunce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
auditorium_salernoIl Circolo SEL “Artè”, dopo aver riportato alla luce l’annosa questione dell’ auditorium Umberto I, esprime la propria soddisfazione per l’assegnazione di 11,3 milioni di euro di fondi UE per la realizzazione della struttura sita in Via De Renzi.

I lavori dell’ Auditorium iniziarono nel 1991, e non furono mai completati, facendo ricadere in uno stato di abbandono la struttura che è stata oggetto di interesse del Circolo Artè dall’inizio delle proprie attività.

La ripresa del progetto, dopo tutti questi anni, è un grande segnale per la città di Salerno che può affacciarsi all’Europa con uno dei più importanti e suggestivi poli culturali. Per questo motivo è importante improntare la gestione del complesso unicamente verso la crescita culturale e turistica della città. L’accordo tra le diverse aree politiche deve responsabilizzare tutti, affinché l’opera sia finalmente consegnata ai cittadini salernitani.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. scusate ma con tutti questi soldi non sarebbe stato meglio abbattere una struttura fatiscente e degradata e realizzarne una nuova bella moderna e funzionale? un conservatorio nuovo con auditorium annesso??
    bah a me sembra un’altra occasione persa mi chiedo ma ora gli ambientalisti e i moralisti, per la gestione sostenibile delle risorse, dove sono??

  2. per la redazione dada ha ragione perchè non date risalto con una discussione più approfondita? io ho frequentato la scuola e posso dire che è veramente in condizioni di assoluto degrado!

  3. Ma si!
    Un altra bella colata di cemento, nel punto più panoramico, identitario, e d’alto valore artistico e culturale per le edificazioni antiche e per la storia che ne caratterizza il luogo.
    La zona in questione è circondata da antichi monasteri, biblioteche, giardini della minerva, una zona soggetta a vincoli di ogni genere, un bel palazzone kitch di cemento e plastica potrebbe davvero rivalutare Salerno! Sopratutto sarebbe un ottimo contributo all’ambiente e il paesaggio!
    Probabilmente orde di turisti verranno a visitarla, anzichè visitare le strutture adiacenti!
    Questi sono i veri Salernitani, che tengono a Salerno!
    Gli ambientalisti? Quelli che vogliono difendere il territorio da speculazioni, dalla valorizzazione del nostro territorio e la nostra cultura? Che hanno la faccia di bronzo di opporsi anche al progresso e la civilizzazione made in Cina? Psss loro sono nemici di Salerno, e lo dimostrano con queste cose di volere il male di Salerno.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.