Salerno: firmato al Comune il Protocollo d’Intesa per il social housing

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
housing_socialeCon la stipula del protocollo d’intesa siglato da Fabrica, Comune di Salerno, Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana e CDP Investimenti SGR, il Fondo Esperia – fondo di social housing dedicato al Mezzogiorno – muove i passi verso il primo intervento di social housing in Campania.  Il protocollo è finalizzato alla redazione di uno studio di fattibilità, che sarà successivamente posto dal Comune alla base di un’apposita procedura di evidenza pubblica per l’assegnazione di un’area di proprietà situata nel quartiere Italia, area sulla quale saranno realizzati circa 70 alloggi che verranno assegnati, prevalentemente, in locazione a canone calmierato a lungo termine o in locazione con opzione di riscatto.  Fondo Esperia, nato per iniziativa di CDPI SGR ed affidato a Fabrica SGR ad esito di una selezione, è destinato al contenimento del disagio abitativo prevalentemente nelle regioni del Sud Italia. Il Fondo ha una durata di 25 anni ed è stato sottoscritto, in fase iniziale, dal Fondo FIA – Fondo Investimenti per l’Abitare, gestito da CDPI SGR, per 45 milioni di euro.

Nei prossimi anni il Fondo, avvalendosi anche dell’eventuale partecipazione di stakeholder locali (es. Fondazioni Bancarie, Casse di Previdenza e Fondi Pensione, Enti Locali e Religiosi, ecc.) sensibili alle positive ricadute di tali interventi sui propri territori di riferimento, svilupperà un programma di social housing nelle regioni meridionali, focalizzandosi su progetti rapidamente cantierabili.  Vincenzo De Luca, Sindaco di Salerno, dichiara: “La stipula dell’odierna intesa consente di avviare un programma urbanistico ed abitativo di grande interesse. Il Comune di Salerno ritiene lo strumento del social housing particolarmente efficace per poter ottenere importanti risultati: la progettazione e la realizzazione di alloggi di ottima qualità abitativa, l’ammodernamento del patrimonio immobiliare, l’accesso alla casa da parte delle famiglie. Allo stesso tempo contribuiamo a favore investimenti economici dalle ottime ricadute occupazionali grazie alle sinergie con affidabili interlocutori del mondo professionale e creditizio”. 

Alfonso Cantarella, Presidente Fondazione CR Salernitana dichiara: “La sottoscrizione di questo protocollo di intesa consolida il ruolo della Fondazione Carisal quale soggetto propulsore dell’equilibrio sociale ed economico nel Territorio salernitano. La partecipazione societaria già acquisita in Cassa Depositi e Prestiti e l’azione condotta attraverso il progetto “Invest in Salerno”, unitamente agli impegni assunti con l’odierna intesa, consentono di intravedere ulteriori ambiziosi scenari. Ci auguriamo vivamente che lo studio di fattibilità affidato a Fabrica possa creare le basi per la nostra prossima partecipazione al Fondo Esperia allo scopo di promuovere nuovi investimenti in provincia di Salerno”.

Sergio Urbani, Condirettore Generale di CDP Investimenti SGR, commenta: “Il Fondo Esperia, gestito da Fabrica SGR, rappresenta una piattaforma solida e trasparente per implementare progetti di social housing nel Mezzogiorno d’Italia, che completa l’ambito nazionale di intervento geografico del FIA – Fondo Investimenti per l’Abitare.”
Marco Doglio, Amministratore Delegato di Fabrica SGR, dichiara: “Il concreto avvio dell’operatività del Fondo Esperia consolida il posizionamento di Fabrica nel segmento del social housing e ci consente di ampliare la nostra offerta per gli investitori istituzionali e le forze economiche e sociali del Mezzogiorno interessate a dare risposte concrete al disagio abitativo”.

CDP Investimenti SGR è la SGR costituita da Cassa Depositi e Prestiti (70%) con ABI e Acri (15% ciascuna) per istituire e gestire il Fondo Investimenti per l’Abitare (FIA) dedicato al social housing. Il FIA, con una raccolta di oltre 2 miliardi di euro rivenienti da sottoscrizioni di Cassa Depositi e Prestiti, Ministero Infrastrutture e Trasporti ed altri investitori istituzionali privati, investe su tutto il territorio nazionale in fondi locali gestiti da altre SGR aventi lo scopo di incrementare l’offerta di alloggi sociali.  Fabrica è una SGR immobiliare operativa dal 2005, partecipata dal Gruppo Caltagirone e dal Gruppo Monte dei Paschi di Siena. Tra i principali player italiani, la Società gestisce 12 fondi per un totale attività di oltre 3 miliardi di euro. Nel campo del social housing Fabrica gestisce, oltre ad Esperia, anche Erasmo, fondo dedicato alle residenze universitarie su tutto il territorio nazionale, ed ha in programma di realizzare e gestire interventi di social housing anche a Cesena e Roma.

IL VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Per suo ricordo, il suolo del quartiere Italia è stato pagato interamente dalle Cooperative che edificato,compreso il suolo del centro sociale su sua specifica richiesta.Dopo avere pagato per sei anni, abbiamo sottoscritto con atto notarile (Sindaco De Biase), l’acquisizione dei suoli dell’intero quartiere dopo che la regione Campania aveva gia’ pagato 10 miliardi di lire.Ora al disopra dei nostri sacrifici economici lei e la Cassa di Risparmio Salernitana senza neanche comunicarci nulla. Ci espropriate della unica cosa che abbiamo nel quartiere, il rispetto delle distanze da un edificio e l’altro, in modo da non essere costretti a guardare nella casa di fronte e nelle stanze del dirimpettaio.Tutto questo nell’arroganza di chi detiene il potere decisionale e di chi gestisce soldi come la Carisal.Grazie di avercelo fatto sapere tramite la stampa.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.