Cilentana apertura a singhiozzo, l’ira della CISL: “Intervenga il Prefetto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
strada_cilentana_salerno_cilento“La situazione di grande disagio che si è venuta a creare lungo le strade di collegamento verso il Cilento, ampiamente annunciata e facilmente prevedibile, oggi corre il rischio di trasformarsi in un vero e proprio percorso ad ostacoli per quanti hanno deciso di trascorrere le loro vacanze in Provincia di Salerno, portando una boccata di ossigeno nelle casse dei nostri operatori”. E’ quanto dichiara il Segretario Generale della Cisl di Salerno Matteo Buono.

“La parziale riapertura del tratto della strada Cilentana interessato, nei mesi scorsi, da un fenomeno di dissesto”, prosegue Buono, “a causa della mancanza di un vero coordinamento istituzionale potrebbe trasformarsi solo in una beffa per i tanti automobilisti che, proprio in queste ore, si stanno mettendo in cammino per raggiungere le località di villeggiatura. E’, purtroppo, delle ultime ore la notizia che gli Enti Locali, anche a causa dei pesanti tagli ai trasferimenti statali, non sono in grado di mettere a disposizione unità di Polizia Municipale per il controllo dell’arteria stradale che richiede una vigilanza 24 ore su 24. L’unica Amministrazione ad aver garantito un impegno concreto è stata la Provincia di Salerno. Ed i Comuni ? “.

“La Prefettura di Salerno”, continua il Segretario Generale della Cisl di Salerno, “avrebbe, considerato anche i tempi avuti a disposizione, potuto attivare procedure di urgenza, con il coinvolgimento delle Forze dell’Ordine (Carabinieri, Polizia di Stato, Esercito e Guardia di Finanza) presenti ed in servizio sul territorio. A questo grave ritardo c’è ancora la possibilità di porre rimedio. L’auspicio è che già ad inizio della prossima settimana il Prefetto di Salerno emetta quei provvedimenti utili e necessari per garantire una sorveglianza continua da parte delle Forze dell’Ordine lungo il tratto della Cilentana interessato dai disagi che, oggi, resta percorribile solo ed esclusivamente nel corso del fine settimana”

 

Ufficio Comunicazione Cisl Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. L’obbiettivo di questi burocrati di stato e politici incapaci e quello di impoverire sempre di più il popolo del Cilento per dominarlo e renderlo succube all’assistenzialismo. Rivolta cilentana e autonomia nazionale con un governo a monarchia Borbonica.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.