I fatti del giorno: sabato 19 luglio 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiBERLUSCONI ASSOLTO IN SECONDO GRADO PER IL CASO RUBY
EX PREMIER: MAGGIORANZA DEI MAGISTRATI E’ AMMIREVOLE
Assolto ”perche’ il fatto non sussiste” dalla concussione e
”perche’ il fatto non costituisce reato” dalla prostituzione
minorile. La seconda Corte d’Appello di Milano ribalta la
sentenza di primo grado che aveva condannato Silvio Berlusconi a
sette anni di carcere per il caso Ruby. ”La maggioranza dei
magistrati e’ ammirevole” commenta l’ex premier e aggiunge che
”il percorso politico di Forza Italia non cambia”. Renato
Brunetta chiede la grazia per l’ex premier.
—.
AEREO ABBATTUTO IN UCRAINA, OBAMA-MERKEL: INDAGINE CREDIBILE
AMERICANI: MISSILE VENUTO DA FILORUSSI, RUSSIA INVOCA PACE
Indagine credibile senza ritardi sulla’aereo malese abbattuto in
Ucraina. La chiedono il presidente americano Obama e la
cancelliera tedesca Merkel in un colloquio telefonico. Gli
americani denunciano che il razzo è partito da un’area
controllata dai filorussi, confortati da intercettazioni
telefoniche. La Russia invoca la pace, il Consiglio di sicurezza
dell’Onu chiede un’inchiesta internazionale indipendente.
—.
ALTRI 7 PALESTINESI UCCISI IN RAID ISRAELE A GAZA IN NOTTATA
ISRAELE AVANZA, CACCIA A TUNNEL DI HAMAS, FAMIGLIE DISTRUTTE
Altri sette palestinesi uccisi durante un nuovo raid israeliano
nella Striscia di Gaza durante la notte. Israele avanza nella
Striscia e va a caccia dei tunnel di Hamas. Netanyahu spiega che
l’operazione puo’ estendersi, se occorre, e intanto rivendica
con Obama il diritto di Israele a difendersi dai razzi. Anche
ieri intere famiglie sterminate dai tiri dei carri armati.
—.
M5S CHIUDE A CONFRONTO SU LEGGE ELETTORALE E RIFORME
RENZI CERTO DI RICUCIRE. BERLUSCONI: AVANTI CON SERENITA’
Il giorno dopo l’incontro in streaming con Renzi, il Movimento
Cinque Stelle cambia idea e chiude al confronto su legge
elettorale e riforme, ma si dice pronto a votare sì alle
preferenze in Aula. Renzi certo di poter riportare al dialogo il
movimento di Grillo. ”Avanti con più serenità” sul terreno
delle riforme dice intanto Berlusconi dopo l’assoluzione per la
vicenda Ruby.
—.
BANKITALIA: CRESCITA INCERTA, PIL 2014 NON OLTRE +0,2%
PREZZI E IMPIEGHI FERMI ZAVORRANO RIPRESA CONSUMI REGISTRATA
Bankitalia conferma i timori di molti: la crescita è incerta, il
pil 2014 non crescerà oltre lo 0,2 per cento e anzi esistono
rischi al ribasso. Prezzi al consumo fermi e impieghi al palo
zavorrano la ripresa dei consumi registrata da Bankitalia nel
Bollettino economico.
—.
NIBALI SEMPRE PIU’ PADRONE AL TOUR, STACCA TUTTI SULLE ALPI
VITTORIA IN CENTENARIO BARTALI E A 19 DA MORTE CASARTELLI
Vincenzo Nibali sempre piu’ il padrone del Tour. Stacca tutti
sulle Alpi, a Chamrousse, e rafforza il primato. Vittoria nel
giorno del centenario della nascita di Bartali ma dedicata a
Casartelli, morto 19 anni fa sul Portet d’Aspet.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.