Meteo: dopo il week-end rovente in arrivo nuova perturbazione atlantica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cielo_nuvoloso_meteo

Nuovo stop all’ondata di calura estiva. La prossima settimana si apre con un tempo molto instabile, dapprima al nord e poi al centrosud, e con temperature in forte calo dopo le punte del week-end. Sono queste le previsioni dei meteorologi, secondo cui la ‘pausa estiva’ durerà almeno fino a mercoledì, ma dopo il ritorno al caldo non sarà immediato. Secondo i meteorologi di Epson Meteo, lunedì sarà una giornata molto instabile, con rovesci e temporali su gran parte del Centronord e nuvolosità anche al Sud, con qualche precipitazione. Le zone più instabili saranno le regioni centrali tirreniche, la Lombardia orientale e i settori di Nordest. Nel pomeriggio fenomeni a carattere sparso anche su Puglia centrale, Basilicata e, occasionalmente, il nord della Calabria. Nel corso della giornata arriverà anche il Maestrale su Sardegna (forte) e Sicilia: si tratta di uno dei segnali più evidenti del cambiamento delle masse d’aria con i venti che tenderanno a ruotare da sud a ovest.
Le temperature saranno in calo molto sensibile per tutta la giornata sia al Centronord che in Sardegna: a Milano sono previsti 25 gradi di massima, a Bologna, Verona e Roma 26, e a Sassari 29. Martedì la ‘pausa estiva’ comincerà ad attenuarsi lentamente, con qualche instabilità specie al Nord e nelle zone interne del Centrosud. Temperature in aumento al Nord, in calo al Sud e in Sicilia: terminerà così la fase di caldo africano anche nelle regioni meridionali. Mercoledì il vortice di bassa pressione si allontanerà verso i Balcani, ma l’alta pressione rimarrà confinata sull’Europa occidentale. La seconda parte della settimana vedrà quindi un caldo nella norma, con le temperature tipiche del mese di luglio, ma ancora molta instabilità, con il rischio di numerosi temporali soprattutto tra pomeriggio e sera. Le due regioni con tempo in generale più stabile saranno la Sicilia e la Sardegna. “E’ un’estate a corrente alternata e la causa è dovuta agli anticicloni estivi che sono spesso ‘sbadati’ – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera -.Perdono facilmente l’orientamento. Invece di prediligere il Mediterraneo, come dovrebbe essere ora, vanno a soggiornare in altri posti. Questo è il motivo dei periodi sottotono sul Mediterraneo mentre in Scandinavia, paradossalmente, fa bello e caldo”.
Fonte ANSA
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.