Cantiere Porta Ovest: cassa integrazione per 45 persone

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa

porta_ovest_salerno_cantiereDopo gli annunci di opere avanguardistiche, ancora una volta la burocrazia frena gli entusiasmi. Infatti, in seguito alla sospensione parziale dei lavori relativi esclusivamente alle fasi di scavo delle Gallerie di Via Ligea e Via Cernicchiara emessa dall’Autorità Portuale di Salerno , la ditta subappaltatrice S.S.I Srl si è trovata, da un giorno all’altro, nell’impossibilità di impiegare 45 lavoratori su 51 totali tra operai ed impiegati già presenti sul cantiere. Tale sospensione è dovuta alla mancanza di una autorizzazione che, come spesso capita, purtroppo, non si sa da chi e come debba essere emessa. Pertanto le organizzazioni sindacali, nelle persone di Patrizia Spinelli, Feneal Uil, Giuseppe Vicinanza, Filca Cisl e Luigi Adinolfi, Fillea Cgil,  in perfetta solitudine, insieme all’impresa subappaltatrice, hanno siglato ieri un verbale di accordo per azionare le procedure per usufruire degli ammortizzatori sociali previsti dalla legge.

L’Autorità Portuale, infatti, sinora, non ha mai fornito chiarimenti né ha risposto alle numerose richieste di incontro avanzate dalle parti sociali in merito non solo allo specifico caso, ma anche per discutere delle tante problematiche presenti nel cantiere. L’impresa appaltatrice, Tecnis Spa, infatti, è sempre stata restia ad un dialogo collaborativo, facendo effettuare turni di lavoro massacranti, arrivati sino a 12 ore giornaliere. Tutto ciò a dispetto di un protocollo di intesa siglato ad apertura lavori che prevedeva la costituzione del quarto turno di lavoro. Anche questo ha determinato numerosi incidenti sul lavoro: un operaio ha perso le dita di una mano e qualcun altro è stato colpito da infarto. Non bisogna dimenticare, inoltre, che l’opera viene realizzata grazie all’utilizzo di fondi europei che, se non utilizzati entro il 2015, rischiano di essere persi.

Ecco perché le organizzazioni sindacali hanno già chiesto alla Prefettura un urgente incontro per far sì che non resti l’ennesima opera incompiuta, come purtroppo il territorio salernitano da troppo tempo è abituato.

FeNEAL-UIL
(Patrizia Spinelli)

FILCA-CISL
(Ferdinando De Blasio)

FILLEA-CGIL
 (Luigi Adinolfi)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Sig. Annunziata, paghi lei i danni che arreca alla comunità per le sue demenziali decisioni, prese con un cantiere in corso di avanzato stato di esecuzione e con fondi europei. Certo è che le importa poco che 50 operai saranno collocati in cig. tanto le sue sostanziose prebende, non le sono mai intaccate. VERGOGNA!!! Si faccia da parte, per il bene di salerno!!!

  2. E adesso ci lasciano i buchi …….. eravamo sul fondo di quello che è l’ottavo mondo, ora stiamo raschiando e da tanto tempo! Invece di litigare, ed è tutto studiato, su quello che dovrà essere il senato (e queste sarebbero le sbandierate riforme di Renzi….. non lasciare nessuno senza poltrona, c’è poco da fare) perchè non si cancellano leggi e baracconi farragginosi, come le autorità portuali, luoghi di sanguisughe, con la stessa velocità con cui si è cambiata l’età pensionabile?

  3. Solita manfrina, prima si fanno le cose poi si chiedono le autorizzazioni. Andrebbe arrestata tutta la giunta comunale e fargli pagare i danni!

  4. Cioè … alla fine … secondo Lei….la colpa è dell’ente committente?? ma lo sa chi ha fermato e rotto le palle all’impresa per i lavori?? NO? Non lo sa?? e si informi….!!! ABBIAMO UNO STATO DI DITTATURA BUROCRATICA DEMENZIALE….CI VOGLIONO 4-5 ANNI PER VEDERE UN’OPERA FINITA (associazioni di parassiti permettendo, si capisce!) …. E LEI SPROLOQUIA A VANVERA….SI INFORMI PRIMA DI SPARARE SENTENZE (!!)

  5. Io ho un’opinione diversa dalla vostra, per me qualsiasi ente committente dovrebbe essere adorato e glorificato, perchè oggi come oggi è facilissimo trovare un azzeccagarbugli qualsiasi che ti blocca tutto in omaggio ALLA DITTATURA BUROCRATICA CHE CI OPPRIME. Abbiamo un overdose di controllori INUTILI, PREPOTENTI, DANNOSI, ARROGANTI, NOCIVI PER NOI TUTTI. Sono loro il cancro della nostra società. Un’opera pubblica non può essere ostaggio di una manica di stracciafacenti che puntualmente scassa tutto facendo impiegare anni, decenni, sabotandone ad arte il completamento. Siamo uno Stato di miserabili, di pidocchiosi presuntuosi e repressi, cui però vengono concessi l’uso della cartta bollata per sabotare tutto e tutti.

  6. Al Signore che mi accusa di parlare a vanvera e di sparare sentenze, faccio presente che vivo quotidianamente a contatto con questi signori, che un bel dì, destandosi dall sonno sulle loro poltrone dorate, si accorgono che manca una CARTUSCELLA che avrebbero dovuto richiedere preliminarmente alla partenza di un cantiere, e non con un’opera pronta al 60-70%.Mi faccia il piacere. Si aggiorni Lei senza fare demagogia. Forse è amico di certa gente!

  7. fino a prova contraria è lei che afferma di vivere quotidianamente con questi signori, …. io vivo (e male) del mio lavoro ma ho ancora un minimo di onestà intellettuale per vedere come tutto venga maledettamente bloccato da una burocrazia ottusa e bigotta, facilmente strumentalizzata da azzeccagarbugli e paladini che sono il peggio del peggio. SIETE ALLUCINANTI.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.