Mercato S.Severino: sportello comunale antiusura, il 24 luglio la presentazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
mercato_s_severino_1A Mercato S. Severino verrà aperto lo Sportello antiusura ed antiracket. L’iniziativa sarà presentata in conferenza stampa il 24 luglio, alle ore 10.00, presso la Sala del Gonfalone del Palazzo Vanvitelliano. Interverranno il Sindaco Giovanni Romano, il Commissario regionale per il coordinamento delle iniziative antiracket ed antiusura della Regione Campania Sen. Franco Malvano, il Presidente Nazionale di SOS Impresa, Luigi Cuomo; il Presidente Provinciale di SOS Impresa, avvocato Tommaso Battaglini e il legale dell’associazione, avvocato Antonio Picarella.

“La Regione Campania”, – spiega il sindaco Giovanni Romano – “ha approvato il progetto presentato dall’Assessorato alle Politiche Sociali in partnership con SOS Impresa Salerno, volto alla realizzazione di servizi di prevenzione dei reati di usura ed estorsione. Il tutto è nato da un bando regionale, ispirato dalla Legge Regionale del 9 dicembre 2004 n. 11 “Misure di solidarietà in favore delle vittime della criminalità”, per la presentazione di programmi volti alla prevenzione e al contrasto dei fenomeni di usura ed estorsione in Campania, cui erano invitati a partecipare i comuni in partenariato con le associazioni che da anni operano nel settore.

Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Romano che insieme al presidente di SOS Impresa Salerno Tommaso Battaglini, ed al legale dell’associazione, l’avvocato Antonio Picarella, ha fortemente voluto lo sportello di ascolto sul territorio.

“Si tratta di un progetto ambizioso e impegnativo – spiega il primo cittadino – teso ad affiancare cittadini e imprese in modo capillare, in un territorio dove usura e racket trovano ogni giorno un terreno ancor più fertile quanto più la crisi economica si radica sul luogo. Questo progetto approvato dalla Regione Campania ci permetterà di aprire uno sportello comunale e un centro di ascolto per avvicinare le istituzioni alle comunità, di andare nelle scuole a confrontarci con i ragazzi e rafforzerà ancor di più la nostra azione di contrasto ai disagi sociali”.

“SOS Impresa Salerno – spiega l’avvocato Battaglini – ha deciso di concentrare la propria azione di prevenzione e contrasto al racket e all’usura in quattro città che costituiscono punti cardinali della provincia di Salerno: Mercato S. Severino poiché gravita tra la valle dell’Irno e l’agro nocerino sarnese, Eboli e Battipaglia che rappresentano i due grandi centri della Piana del Sele, e l’Unione dei Comuni Alto Cilento, che coprono un’ampia area a sud della provincia, tra cui la città di Agropoli”.

“L’obiettivo dell’iniziativa” – aggiunge il consigliere delegato alle politiche sociali Angelo Zampoli -“è sensibilizzare il tessuto economico e sociale del territorio sulle problematiche del sovraindebitamento. La consulenza può essere richiesta telefonicamente, contattando il numero verde 800 900 767, oppure recandosi di persona in sede negli orari di apertura. Lo sportello, invece, intende occuparsi delle problematiche della gestione del risparmio e dei conti correnti; dell’erogazione di prestiti e mutui; del rientro immediato affidamento; prestiti negati; iscrizione centrale rischi; fallimenti e protesti; informazioni su finanziamenti e condizioni per l’accesso al credito d’impresa al consumo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.