Calendario della Polizia 2015: un’opera d’arte in 12 capitoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

storaroUn calendario d’autore, nato dall’incontro tra la Polizia di Stato e il maestro Vittorio Storaro, autore della cinematografia di fama internazionale, vincitore di tre premi Oscar. Questo sarà il tema dove arte e abilità saranno il filo conduttore del calendario della Polizia di Stato 2015, in fase di ultimazione e destinato a diventare un cult. Infatti la Polizia di Stato vuole far in modo che i suoi calendari diventino da collezione, qualcosa che non vada buttato alla fine dell’anno, ma che rimanga nelle case di chi lo ha acquistato. Il primo sarà appunto quello del 2015, nato dalla mente di un grande artista, Vittorio Storaro. Il maestro è partito dalle arti, non solo in senso letterale, ma dal significato latino della parola, cioè arte come abilità. Quindi ha pensato di fare un calendario che potesse mostrare quelle che sono le arti, cioè le abilità, della Polizia di Stato.

In ogni mese, le immagini sono composizioni tra le arti della scultura, della poesia, della storia, della letteratura, della filosofia, della fotografia, e le abilità della Polizia di Stato. Come di consueto il calendario sarà disponibile nella versione da parete, al costo di 8 euro, e in quella da tavolo, 6 euro. Coloro che sono interessati possono prenotare il calendario entro sabato 20 settembre 2014 presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura di Salerno (Tel. 089.613470 e-mail urp.quest.sa@pecps.poliziadistato.it), esibendo la ricevuta di versamento sul conto corrente postale n.745000, intestato a Unicef comitato italiano. Sul bollettino dovrà essere indicata la causale: “Calendario della Polizia di Stato 2015 per il progetto Repubblica Centro Africana – nutrizione per i bambini vittime dell’emergenza umanitaria”. I calendari saranno consegnati ai cittadini entro la fine dell’anno 2014 a cura dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Ancora una volta il calendario della Polizia di Stato sarà a sostegno dei bambini meno fortunati attraverso l’ormai consolidata partnership con l’Unicef. Il ricavato delle vendite sosterrà infatti il progetto “Repubblica Centro Africana – nutrizione per i bambini vittime dell’emergenza umanitaria”, le cui finalità sono quelle di assicurare la fornitura di trattamenti ed alimenti terapeutici, educare alla corretta pratica di nutrizione di neonati e bambini e promuovere l’allattamento al seno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.