Pastore spara a ladri di pecore, due feriti gravi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
carabinieri_bicentenario_2014_26I Carabinieri indagano sul misterioso ferimento di due persone avvenuto nei pressi di un fondo agricolo a Campagna nel cuore della notte. Secondo una prima parziale ricostruzione un uomo, intorno alle tre del mattino mentre percorreva una strada che costeggia un fondo agricolo è stato attinto da colpi di arma da fuoco esplosi probabilmente da un fucile da caccia a pallini. Il malcapitato è stato trasferito all’ospedale di Eboli dove, un’ora dopo è giunto un altro uomo con le medesime ferite da arma da fuoco e rimediate in prossimità del fondo agricolo. I carabinieri, una volta individuato il luogo del doppio ferimento hanno cominciato ad indagare sull’accaduto.

Successivamente si è appreso che a sparare sarebbe stato un pastore per difendere le sue pecore dai ladri.  Svegliato dai cani che abbaiavano, il pastore ha imbracciato il fucile e nel vedere le sagome di alcune persone nella sua proprietà ha fatto fuoco. I pallini del proiettile hanno raggiunto due dei tre uomini presenti in zona . I due finiti all’ospedale hanno  rispettivamente  38 e 43 anni. L’altro complice non ha fatto ricorso alle cure dei sanitari.  Il pastore che ha sparato, 61 anni, incensurato, è stato denunciato.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Incredibilmente il pastore viene denunciato, è l’Italia.
    E’ il caso di osservare che non esiste la forma “i pallini del proiettile”, bensì i pallini esplosi dal fucile.

  2. Sono con il pastore. Se sei nella tua proprietà e vieni attaccato alle 3:00 di notte è giusto che possa difendere te, i tuoi cari e le tue cose. Ciò che l’articolo non dice è che tutta la zona è sotto attacco dei ladri da oltre un anno. Accade tutte le sere e la gente è esasperata, le persone non dormono più serenamente. Visto che non ci sono provvedimenti straordinari da parte delle autorità, la gente si difende da sè e fa quel che può. Mi dispiace solo che i ladri saranno liberi da subito ed il pastore passerà dei guai.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.