Pro-loco Buxentum -Comune di Santa Marina su kermesse dedicata alla pasticceria “Dolce Cilento”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
dolce_cilento_policastroLa Pro-Loco Buxentum, con il patrocinio del Comune di Santa Marina ed in collaborazione con Enzo Crivella, chef glacier e Maria Rina, chef, presenta la prima edizione della manifestazione “Dolce Cilento” ,gran galà di alta pasticceria . L’utilizzo dei prodotti del parco nazionale del Cilento in pasticceria nel panorama internazionale. L’ appuntamento è per venerdì 1 agosto alle ore 21:00 presso la villa comunale di Policastro Bussentino. Scopo dell’evento è quello di mettere in risalto la pasticceria, i prodotti del territorio cilentano ed i professionisti del settore. La location sarà itinerante per evidenziare le bellezze storico –paesaggistiche del Comune di Santa Marina. Prima tappa della manifestazione sarà la villa comunale, qui gli ospiti potranno avere la gioia di esaltare i cinque sensi. Un’atmosfera suggestiva con luci e gazebo ricchi di dolci e torte, allietata da ottima musica con la partecipazione del gruppo musicale “Il duo” ,voce e pianoforte, con un repertorio di canzoni classiche napoletane. Il tutto associato ai profumi delle deliziose creazioni pasticcere .Torte e dolci dai sapori inimitabili che saranno una delizia per il palato e per il tatto.

Alla serata prenderanno parte quattro Maestri pasticceri del calibro di: Alfonso Pepe (Accademia Maestri Pasticceri Italiani ), Sabatino Sirica , Domenico Manfredi e Carmen Vecchione. I Maestri presenteranno un buffet delle proprie specialità e presenteranno una loro creazione con prodotti tipici cilentani .

Il Maestro Alfonso Pepe nel 1995 entra a far parte dell’ Accademia Maestri Pasticceri Italiani diventando col tempo un vero maestro per panettoni natalizi e colombe pasquali. Da circa 25 anni esercita l’arte di pasticcere, si avvicina alla pasticceria dapprima nei mesi estivi nelle varie città turistiche della zona e man mano il suo interesse divenne amore, passione per quello che poi diviene il suo lavoro. Così insieme ai due fratelli Prisco e Giuseppe e la sorella Anna nasce la Pasticceria – Caffetteria – Gelateria Pepe, qui accanto alla classica Pasticceria napoletana convivono bene dolci nuovi raffinati dal gusto delicato e che abbracciano colori e sapori anche di altre regioni. Il Maestro Pepe ha frequentato corsi professionali presso l’ Etoile, Cast Alimenti e l’ Ecol in Francia, ed ha preso parte ad alcune trasmissioni televisive come: la vecchia fattoria, uno mattina e la vita in diretta. Nell’aprile 2010 si classifica al primo posto, sulla rivista Gambero Rosso, per la colomba più buona d’Italia. il 27 dicembre 2011Slow Food conferisce la medaglia d’oro al panettone artigianale più buono d’Italia. Menzionato nelle guide del Gambero Rosso del 2006 e del 2008 .

Il Maestro Sabatino Sirica, attualmente ricopre la carica di Presidente dell’associazione Pasticceri Napoletani. Tra le prestigiose collaborazioni è possibile annoverare quella con la “Società Sportiva Calcio Napoli”, dai gloriosi tempi di Maradona fino ad oggi, con il “Circolo Canottieri Napoli”, con alcuni programmi RAI come “Uno Mattina”, ” Il Processo del Lunedì” e “Ti Lascio una Canzone”. In qualità di “pasticcere amico delle iniziative Unicef”, Sabatino Sirica ha partecipato a numerose manifestazioni di beneficenza organizzate con lo scopo di raccogliere fondi nelle delicate fasi di grandi emergenze umanitarie. Tra i numerosi riconoscimenti ricordiamo le brillanti recensioni arrivate dalla stampa locale americana per le “lezioni di Pasticceria napoletana” tenutesi nel New Jersey nel gennaio 2011. Menzionato nelle guide del Gambero Rosso del 2012 e 2013.

La carriera professionale del Maestro Domenico Manfredi inizia a 12 anni con un intenso apprendistato presso la pasticceria della mamma d’Elia Giuseppina, iniziata nel 1972 come pasticceria tipica locale, per entrare poi nei laboratori di importanti bar e pasticcerie del salernitano dove ha conseguito la qualifica di Pasticciere. Diplomatosi all’Istituto Alberghiero e grazie alle sue doti e alla grande passione diventa primo pasticciere lavorando presso: la “Casa del Pasticcino” di Battipaglia, “La Delizia” di Salerno, la Pasticceria “Bassoli” di Modena. Con un solido bagaglio culturale realizza un esperienza di grande importanza iniziando la pasticceria in proprio insieme alla moglie Marilena Lo Sasso. Attualmente è il proprietario della Pasticceria d’Elia – via processione, Teggiano (SA). Dal 1996 partecipa a vari corsi di pasticceria creativa presso l’istituto di arte Culinaria “ETOILE” di Chioggia. Ha inoltre partecipato a concorsi nazionale ed internazionali di pasticceria e si è distinto con le prime posizioni. Attualmente e iscritto alla Federazione Italiani Pasticcieri, alla Federazione Cuochi della provincia di Salerno all’associazione pasticcieri Napoletani. Nonostante in vent’anni di lavoro abbia maturato un’invidiabile professionalità non smette mai di studiare e di seguire corsi di perfezionamento soprattutto nella Artistica creativa.

La Maestra Carmen Vecchione esordisce da chef presso il ristorante la Maschera di Gino Oliviero e vari corsi di formazione presso il Gambero Rosso Valrhona, hanno portato nel 2008 alla nascita di Dolciarte, una pasticceria non tradizionale le cui creazioni hanno come costante il carattere di innovazione e originalità sia nelle tecniche di preparazione che nella estetica della presentazione. Nel 2012 si classifica al 6° posto nella categoria “miglior panettone” per il Gambero Rosso. Dal 2009 è presente nella guida Gambero Rosso come “migliore Bar d’Italia” e dal 2012 tra le “migliore Pasticcerie d’Italia”. Conosciuta ed apprezzata nel settore, la rivista “Pasticceria Internazionale”, nel mese di maggio 2013, le ha dedicato un interessante articolo, “ Carmen Vecchione, la dolce arte di creare”. La manifestazione mira a dare risalto ai piccoli produttori locali e a promuovere l’utilizzo di materie prime quali: il fico bianco del Cilento “Dottato”, il miele, il latte di capra e i suoi derivati, la nocciola di Giffoni IGP, le fragoline di bosco di Petina, le castagne, le mandorle e le marmellate biologiche cilentane. La kermesse dedicata alla pasticceria sarà ripresa da emittenti locali e saranno presenti giornalisti specializzati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Pur apprezzando l’iniziativa promossa, non è consentito condividere il volantinaggio incontrollato dei manifestini, che vengono abbandonati lungo i tratti viari dell’intero territorio cilentano, aggravando ulteriormente le diffuse abitudini culturali dell’abbandono dei rifiuti ai bordi delle nostre strade, si invita pertanto gli organi di polizia municipale ad eseguire gli opportuni controlli al fine di punire i responsabili di una diffusa ed incivile cultura dell’uso del territorio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.