Bonavitacola e Iannuzzi (PD): «Evitate forzature sul Termovalorizzatore di Salerno»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Fulvio_BonavitacolaEsprimiamo condivisione per la scelta del Senato di modificare in profondità’  le disposizioni del decreto legge n. 91/2014 sulla nomina di un Commissario ministeriale per la realizzazione del termovalorizzatore nel Comune di Salerno.
E’ una decisione giusta e responsabile, avvenuta in nottata nelle competenti Commissioni del Senato, con l’approvazione di un emendamento del PD, presentato dal  capogruppo PD in Commissione ambiente ) Caleo e dai senatori PD della Campania Cuomo, Capacchione, Sollo, Saggese, con il parere favorevole del Governo.
Adesso si apre una fase nuova, rispetto alla precedente procedura di gara, che potrà consentire, entro sei mesi dalla nomina del Commissario, valutazioni ponderate ed approfondite, con particolare attenzione alle novità sopravvenute rispetto alle originarie previsioni dell’impianto.

In particolare si dovrà’ tener conto dello stato della raccolta differenziata in atto ed  in proiezione previsionale alla data di attivazione dell’impianto ; della produzione complessiva di rifiuti;  di ogni innovazione maturata dal punto di vista delle migliori tecnologie utilizzabili. Si tratta di preliminari valutazioni, coma ha rappresentato in questi giorni Sindaco di Salerno al Ministro dell’ambiente, che devono precedere ogni decisione sulla realizzazione dell’impianto, sul suo dimensionamento, il suo bacino di utenza e sulle sue caratteristiche tecnologiche.

Sono stati introdotti adeguati meccanismi per garantire la vigilanza del Comune di Salerno e dei Comuni confinanti sulla realizzazione, attivazione e funzionamento dell’impianto.
Il PD continuerà in ogni sede ad agire per la puntuale applicazione della nuova disposizione e farà’ ad ogni livello la sua parte al fine di organizzare su basi nuove il ciclo dei rifiuti in Campania, ponendo fine alla perdurante ed irresponsabile inerzia della Regione.
Fulvio Bonavitacola                              Tino Iannuzzi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Bene così, purchè si vada avanti con il progetto! Aspettiamo questo intervento da molti anni per risolvere il problema dei rifiuti e soprattutto delle annose discariche non solo nel comune capoluogo, ma in tutta la provincia!!!

  2. Adesso oltre al crescent monco, a piazza della libertà nel degrado, al nuovo problema di porta ovest( dio non voglia che si blocchi anche quest’opera, perché se sarà così diventeremo la città più deturpata, degradata e brutta come minimo d’europa, x non parlare del trincerone e di tutte le brutture nate in questi 20 anni, al netto del marina d’arechi, e della stazione marittima), ci beccheremo anche il termovalorizzatore, altro regalo del nostro insigne sindaco!!! mandatelo please!

  3. Bravo Nicola! E secondo te perchè questa amministrazione viene sempre rieletta dai salernitanmi?

  4. Sarebbe molto ma molto più interessante e giusto mettere tutta la spazzatura in giacenza sotto casa tua,linceneritore non serve a niente???? Ecologista Cilentano emigrato in Norvegia.

  5. I deputati del Pd di Salerno si vantano di fare approvare il termovalorizzatore con alcune modifiche,bene, piccolo insignificante particolare,ma De Luca dopo avere descritto il”suo” termo..come una opera d’arte,che gli uffici del sindaco si sarebbero trasferiti all’interno della nuova struttura etc tutti ricordono come lo descriveva dalla sua tv preferita,ora pero’ la realizzazione non sara’ piu’ del comune di Salerno lo sanno i due deputati.Dicono Iannuzzi e Bonavitacola che la regione è stata inattiva a fare che…… a cambiare una legge dello stato?Vuoi vedere che a Salerno la nave deluchiana affonda e tutti iniziano a lasciare la nave?perche’ il sindaco ora è contrario mentre i due deputati del Pd esultano.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.