Salerno: questuanti nel mirino dei Vigili Urbani, continua la lotta contro i molestatori del passeggio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Vigili_urbaniContinuano i controlli serrati del Comando d Polizia Municipale di Salerno. Personale del Reparto Motociclisti ha effettuato sul Corso Vittorio Emanuele all’altezza di via Velia, il sequestro di tutta l’attrezzatura musicale utilizzata da una persona di nazionalità Rumena dedita all’accattonaggio ed alla questua. Durante i normali controlli del territorio, si è proceduti a: sanzionare ed allontanare altri 4 questuanti, che posizionatisi davanti a supermercati, infastidivano con pressanti richieste di danaro gli avventori e passanti;  sanzionati ed allontanati 2 parcheggiatori abusivi ai quali sono state confiscate le somme illecitamente percepite. Ulteriori verbali con sanzioni di € 500, sono state comminate a cinque persone dedite ad attività di prostituzione nei pressi dello stadio Arechi e ad un cliente, proveniente da un altro comune.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. sanzionatri e allontanati?!?! le sanzioni non le pagheranno MAI!! e per l\’allontanamento dopo un\’ora stanno di nuovo nei loro posti \”fissi\”!!!! nulla contro di loro ma apprezzo i loro \”connazionali\” che vendono qualcosa mentre loro si piazzano davanti ai negozi e vogliono soldi senza far niente!! ps vistyo che in italia non c\’è più posto e l\’europa se ne frega, perchè quelli che arrivano – senza dire niente – non li mettiamo sui treni per francia e germania visto che è lì che vogliono andare?!?!?

  2. Questa lotta è solo per fare i titoli dei giornali….. i parcheggiatori abusivi continuano a molestare ogni giorno.
    Polo Nautico.
    Stazione.
    Teatro Verdi.
    ecc. ec..

  3. Voi giornalisti diffondete solo notizie a metà per non dire a un quarto. Perchè fate finta di non sapere che ci sono questuanti in giro dovunque e che i vigili fanno finta di nulla!

  4. Al mattino presto si vedono vere e proprie comitive di questuanti che si avviano a prendere posizione davanti ai supermercati ed a farmacie. Mentre gli zingari si muovono parlottando tra loro, gli africani arrivano parlando al cellulare e facendo lunghissime telefonate. Alcuni di questi ultimi sono stanziali. Davanti alla chiesa di Santa Croce a Torrione ce n’è uno da più di un anno che sta li tutte le mattine dalle 7.45. Gli africani in particolare arrivano tutti dal napoletano e dal casertano. Infatti, prestano il loro pregevole servizio di questua solo al mattino, alle 13.30 finito il turno di lavoro si approssimano verso la ferrovia per il ritorno. Ovviamente viaggiano gratis.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.