Ascea: My Land Cilento Music Festival

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Comune di Ascea propone un’ iniziativa dal valore altamente culturale legata alla musica popolare,quale tentativo di rafforzare il brand “Made in Cilento” con il convolgimento delle “eccellenze artistiche” della musica etnica cilentana,con la speranza che essa diventi il collante della cultura identitaria e comunitaria.

Evento a dir poco straordinario. 12 tra i più rappresentativi artisti : Alina, Marco Bruno,Renato Marotta (voce solista del gruppo Statale 18 ),Francesco Citera, Piera Lombardi,Peppe Cirillo,Alfina Scorza,Paola Salurso,Santino Scarpa,Francesco D’Angiolillo,Angelo Loia e il gruppo Kiepò.

Artisti di spessore che uniscono le proprie competenze ,la loro professionalità  per dare forza al “movimento musicale cilentano”.Sullo stesso palco e in un’unica serata musicale si susseguiranno sul palco eseguendo due brani a testa della tradizione popolare (o scritti dagli stessi interpreti). Ad accompagnarne l’esibizione l’ “Orchestra Cilentana “composta dai migliori musicisti del territorio: Antonio Volpe (piano);Pietro Ciuccio(percussioni);Giovanni Peccerillo (patteria);Lillo De Marco (buzuki,phitarra acustica e chitarra elettrica);Angelo Loia (chitarra classica );Mauro Navarra (flauto traverso);Simona La Porta (cori);Antonio Brunetti (basso).

La straordinaria offerta artistica e la moltitudine di generi e mondi musicali proposti ,appartenenti ai singoli in un unica serata si fondono in un unico spettacolo per il “gran galà della musica cilentana” cui filo conduttore è la “world music”.

Presentatori (parleranno in Inglese,tedesco oltre che in italiano ) e mega struttura di palco su più livelli. Service audio-luci di altissima qualità, led wall  con regia video a supporto di un concerto-evento musicale unico che nella prima edizione di Pellare dello scorso agosto ha registrato otto mila spettatori. “Made in Cilento” è lo slogan del festival itinerante ideato dal direttore artistico Lillo De Marco con la regia di Alessandro Calabrese e che impegna circa 50 persone tra  artisti,musicisti,tecnici e maestranze esclusivamente cilentane.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.