Sciopero Trasporto Pubblico Locale: Vetrella rassicura i lavoratori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
sciopero_trasporti_pullmanL’assessore regionale ai Trasporti, Sergio Vetrella, in relazione alla notizia di conferma dello sciopero odierno di 4 ore indetto dai sindacati per protestare contro la decisione della Giunta regionale della Campania sulle gare per l’affidamento dei servizi di trasporto pubblico locale, rassicura i lavoratori del comparto in ordine alle perplessità avanzate dalle organizzazioni sindacali. Già nel corso della riunione tenutasi in assessorato il giorno 18 luglio 2014, erano stati illustrati ai rappresentanti sindacali gli aspetti specifici in merito alle osservazioni mosse sulla necessità di tutela dei livelli occupazionali e di riduzione del limite massimo del 30% dei servizi affidabili in subappalto.

In tale sede, infatti, era stato ulteriormente chiarito che i livelli occupazionali sono tutelati sia dalla vigente normativa sia dalla documentazione di gara, ove è prevista una inequivocabile clausola di salvaguardia che lega il numero dei lavoratori da trasferire all’affidatario a quelli che ogni singola azienda ha autocertificato su richiesta della Regione, come personale dipendente all’atto dell’approvazione della deliberazione di Giunta con cui sono stati definiti i criteri di gara, specificando in dettaglio anche tutte le informazioni necessarie per singolo lavoratore. In ordine alla possibilità di riduzione del limite massimo del 30% dei servizi da affidare in subappalto, già nella riunione del 18 luglio scorso, l’assessore aveva fornito ampie delucidazioni sulle azioni messe in campo per ridurre in modo significativo, nel rispetto della legge, tale percentuale.

 “Avrei voluto avere il piacere di concludere positivamente la mia ulteriore azione di informazione e rassicurazione già nel corso della riunione concordemente fissata per la data di ieri, ma la richiesta di rinvio pervenuta da parte dei sindacati mi ha costretto a riconvocare l’incontro per questa mattina” dice l’assessore Vetrella. “Il fatto che l’incontro odierno sia andato deserto per la mancanza della maggior parte degli invitati – aggiunge – mi ha consigliato di rassicurare direttamente i lavoratori sull’assoluta certezza di non perdere il proprio posto di lavoro e sulla positività per il loro futuro di poter lavorare per società di significativa dimensione che hanno la certezza di poter investire sulla base di contratti di 9 anni (gomma) e 12 anni (ferro)”. “Sono sicuro conclude Vetrella – che nel corso della riunione che ho convocato all’inizio della prossima settimana si terrà la seduta conclusiva, dove anche i sindacati potranno prendere atto dei numerosi vantaggi per i lavoratori e per l’utenza che deriveranno dall’espletamento delle procedure di gara, sia in termini di regolarità dei servizi che di incremento degli investimenti e quindi del numero di addetti”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.