Montecorvino P. : campagna di sensibilizzazione “non mi gioco il cuore”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Montecorvino_Pugliano_MUNICIPIONuova importante iniziativa della Protezione Civile comunale di Montecorvino Pugliano. L’organismo di volontariato per la tutela del territorio coordinato da Giovanni Montefusco, ha promosso la campagna di sensibilizzazione denominata “Non mi gioco il cuore”, per la raccolta fondi al fine di acquistare un defibrillatore da destinare al territorio. Il progetto, fortemente condiviso dal sindaco Domenico Di Giorgio e dall’assessore alla protezione civile Alessandro Chiola, mira al raggiungimento di 1500 euro, costo del presidio sanitario che diviene sempre più importante strumento salvavita.

Difatti, è risaputo che l’arresto cardiaco rappresenta, nei paesi industrializzati, una delle più diffuse cause di morte: in Italia si contano circa 50.000 casi di arresto cardiaco all’anno. Si tratta quindi di un fenomeno quantitativamente rilevante che si manifesta prevalentemente al di fuori delle strutture sanitarie. Il 50% degli arresti cardiaci e quindi delle morti improvvise si verifica a domicilio, il 33% sul posto di lavoro, il 12% sulla strada ed il 5% durante le attività ricreative.

In tali patologie è fondamentale agire con la massima tempestività in quanto, come detto, dopo 4-6 minuti dall’arresto, iniziano i danni cerebrali, che diventano irreversibili dopo soli 10 minuti dall’evento. Appare non realistico pensare ad un intervento del 118 nei primi 4 minuti dall’insorgere dell’emergenza per cui occorre progettare un altro tipo di approccio al problema in attesa dell’arrivo dei soccorsi tradizionali.

“Al fine di consentire un rapido intervento il Nucleo di protezione civile comunale di Montecorvino Pugliano – dichiara il coordinatore Giovanni Montefusco – ha avviato questa importante iniziativa sociale ed educativa destinata a raggiungere e sensibilizzare il maggior numero possibile di persone. Per rendere visibile l’iniziativa saremo presenti con un gazebo a tutte le manifestazioni estive organizzate sul territorio comunale. Inoltre a settembre attiveremo un corso di formazione BLS-D aperto a tutti per imparare ad effettuare le tecniche del massaggio cardiaco e l’utilizzo del defibrillatore”.

“Un forte sostegno ad un’iniziativa pregevole che qualifica ulteriormente la funzione del nucleo di protezione civile comunale – dichiara l’assessore comunale alla protezione civile Alessandro Chiola. L’invito alla cittadinanza a contribuire per raggiungere insieme un obiettivo che potrà salvare tante vite umane”

“Accolgo con forte interesse questa importante iniziativa – dichiara il sindaco Domenico Di Giorgio – grazie alla quale si potrà dotare il territorio di un nuovo defibrillatore che andrà ad unirsi a quello già presente presso la piscina comunale di Pugliano”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.