“Terragiusta”: rapporto MEDU-CGIL sui migranti sfruttati in agricoltura

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
immigrati_agricolturaSi chiama “Terragiusta” la campagna contro lo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura avviata da Cgil e Medici per i Diritti umani. Dopo aver attraversato la piana di Gioia Tauro, la squadra di esperti è approdata nella piana del Sele, scoprendo condizioni di lavoro e di salute precarie, oltre ad un diffuso disagio abitativo. Nei mesi di maggio e giugno sono stati ascoltati 177 lavoratori migranti (in maggioranza marocchini), di cui 133 hanno avuto necessità di cure da subito. Tre su quattro hanno un regolare permesso di soggiorno, il 61% ha anche un contratto, ma sono sottopagati e sotto caporalato. L’80% guadagno massimo 30 euro al giorno e molti dei migranti hanno pagato fino a 6000 euro in patria per un posto di lavoro fantasma.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.