Mercato S.Severino: Giunta Comune approva disciplinare per arredi esterni e dehors

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
mercato_s_severino_1E’ stato approvato dalla Giunta Comunale il disciplinare relativo agli arredi esterni ed ai dehors. “Il testo del disciplinare” – spiega il sindaco Giovanni Romano  – “è finalizzato a disciplinare l’utilizzo, da parte degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, degli spazi esterni, pubblici o di uso pubblico, che siano adibiti alla sosta ed al ristoro. Per “dehors” si intende infatti l’insieme degli elementi mobili posti, in modo funzionale ed armonico, sul suolo pubblico, o di uso pubblico, per costituire, delimitare e arredare lo spazio destinato alla sosta ed al ristoro all’aperto.

“L’adozione del disciplinare” – spiega l’Assessore delegato al Bilancio ed alle Attività Produttive, Antonio Del Regno – “si è resa necessaria per contemperare le esigenze di sviluppo di determinate attività commerciali con quelle di salvaguardia delle specificità ambientali, di tutela del decoro urbano, di rispetto delle normative in materia di igiene, inquinamento acustico, sicurezza e viabilità. Più in generale, si punta a rendere godibili gli spazi aperti collegati alle attività di somministrazione di alimenti e bevande affinché possano proporsi come un gradevole punto di incontro e di intrattenimento”.

“I “ ‘ dehors’ “ – prosegue Romano  – “non sono allestimenti fissi, ma devono obbligatoriamente essere costituiti da elementi smontabili o facilmente rimovibili. Il Regolamento individua due diverse tipologie, entrambe sottoposte a procedura autorizzativa, di competenza dello Sportello Unico per le Attività produttive). Particolare attenzione è riservata ai “dehors” collocati al capoluogo. Le concessioni possono essere revocate o sospese per motivi di interesse pubblico o per inosservanza delle prescrizioni definite dal Regolamento. La manutenzione dei “dehors” è di competenza esclusiva dei titolari dell’esercizio. Sono infine previste sanzioni, fino a 500,00 euro per i casi di occupazione abusiva o di inosservanza del disciplinare”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.