Regione: passa la norma sui sindaci. Caldoro: “Nessuno scandalo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
consiglio_regione_campania”Nessuna azione contro i sindaci, nessuno scandalo”. Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania, replica così al termine del dibattito in aula sul maxiemendamento collegato alla Legge di Stabilità 2014, nel quale sono contenute norme relative all’ineleggibilità di sindaci e consiglieri dei Comuni oltre i 5mila abitanti e di rappresentanti dei Consigli metropolitani. ”Siamo in piena sintonia con l’opinione pubblica che non ci siano due poltrone – afferma – Non bisogna aspettare di essere eletti per decidere, quando si ha certezza dei candidati scatta l’ineleggibilità”.

”Abbiamo preso il testo unico degli Enti locali, seguendo lo stesso impianto – sottolinea – In commissione era prevista una norma molto severa e ci è sembrato, in una riflessione fatta insieme, che fosse un po’ forzata con la richiesta di dimissioni sei mesi prima. Quindi il termine è stato ridotto a trenta giorni”. ”Di fronte a questo c’è una scelta del Consiglio regionale – aggiunge – e lo stesso vale anche per la soglia di sbarramento come prevede l’Italicum”. ”Non è che questo impedisce al Consiglio di lavorare per un disegno organico di modifica della legge elettorale – conclude – Sono segnali che vanno dati per stimolare interventi più organici”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Avere il potere di Sindaco fino all’ultimo giorno delle elezioni è ingiusto nei confronti degli altri candidati.Il sindaco De Luca che ha sempre utilizzato con autorita’ personale, tutto a Salerno, si è fortemente preoccupato di non potere utiizzare per la sua campagna elettorale tutte le strutture comunali ivi compresi le municipalizzate cosi ha fatto con il comizio di portanova,ma non deve avere preoccupazioni.il Pd a Salerno non esiste esiste de Luca.Ieri nella sede del Pd ho visto il prossimo candidato a sindaco, il figlio di De luca recitare il solito copione anche se sembrava recitare il rosario,scavalcare tutta la concorrenza all’interno del partito con il segretario a tenere bordone,gia’ Salerno e il Pd hanno un proprietario come nel medio evo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.