Salerno, morte prof. Pagliara: precisazioni del legale della famiglia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ospedale_Ruggi_infermieri_corsiaRiceviamo e pubblichiamo la nota dell’Avvocato Leonardo Gallo che segue i Sigg. Vincensi Rosa e Pagliara Alessandro: “In nome e per conto dei Sigg. Vincensi Rosa e Pagliara Alessandro, rispettivamente vedova e figlio del prof. Nicola Pagliara, i quali mi hanno formalmente incaricato con specifico mandato, per comunicarVi quanto segue. Sul quotidiano onLine da Lei diretto, nella giornata 31 luglio 2014, è statio pubblicato un articolo di cronoca dal titolo «Salerno: indagati tredici medici dell’ospedale Ruggi per la morte del prof. Pagliara». A tal riguardo, i miei assistiti intendono precisare il contenuto e le affermazioni ivi riportate nelle parti in cui si dice che: «Secondo i primi accertamenti […] Pagliara sarebbe deceduto a causa di una broncopolmonite che, stando alle dichiarazioni dei familiari che si sono affidati agli avvocati Gino Bove e Leonardo Gallo, non sarebbe mai stata diagnosticata”.

I miei assistiti non hanno mai rilasciato alcuna dichiarazione secondo la quale il loro amato congiunto “sarebbe deceduto a causa di una broncopolmonite che non sarebbe mai stata diagnosticata”. Si ritiene utile, anzi, precisare in questa occasione che, sia la Sig.ra Vincensi che il figlio Alessandro, per quanto di loro scienza, non hanno mai dubitato dell’operato dei sanitari del “Ruggi d’Aragona” che, peraltro, ritengono si siano occupati del caso con scrupolo professionale e con condotte apprezzabili anche sotto il profilo umano, sia nei confronti del paziente che nei loro. Peratro, essendo i più liberi da altri impegni, sono stati i due più assidui familiari ad occuparsi della lunga malattia del compianto prof. Pagliara e ad avere rapporti, anche con i medici, durante i ricoveri e la Sua ultima degenza ospedaliera.

Il silenzio dei terribili giorni trascorsi senza nemmeno poter vegliare il corpo dell’amato congiunto, dovuto per l’immaginabile e comprensibile stato di choc e dolore per la grave perdita, non deve essere interpretato come legittimazione della denuncia che, nell’immediatezza del decesso, ha sporto solo il dott. Pagliara Vincenzo, fratello di Nicola, autonomamente ed unilaterlamente, sensa alcun assenso, neanche di fatto, da parte della moglie del professore e del figlio Alessandro.

Le ragioni che hanno portato a tale denuncia – per quanto sfuggano a questi ultimi – saranno senz’altro il portato dell’evidenza e delle conoscenze del solo dott. Pagliara. Tuttavia e purtroppo, i miei assistiti hanno dovuto unicamente prendere atto delle conseguenze di detta azione, i cui sviluppi saranno comunque accolti con l’ossequio dovuto per le Autorità procedenti. Pel mio tramite, in ultimo, i Sigg. Vincensi e Pagliara chiedono cortesemente a codesto spett.le quotidiano il più stringente silenzio stampa sulla vicenda, ancor più quando coinvolgessero le loro persone. Tutto ciò premesso, la presente per chiederLe la rettifica dell’articolo citato con pari dignità di pubblicazione e medesimi spazi e rilevanza”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.