Regionali: Pd,uniti a difesa Campania da assalto centrodestra. No cemento selvaggio,tutela diritti candidati sindaci 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Assunta-Tartaglione“Il centrodestra sta mettendo in campo tutte le armi contro i cittadini campani pur di raccogliere qualche voto in più alle prossime elezioni regionali”. Lo sostiene, in una nota, il segretario regionale del Pd Assunta Tartaglione. “Sia la battaglia contro il cemento selvaggio che quella per tutelare il diritto dei sindaci a essere candidati saranno al centro della nostra azione politica – aggiunge – Lo faremo sin da subito a Napoli e a Roma uniti mobilitando tutte le nostre risorse”.
Fonte ANSA
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Egregio segretario regionale PD,
    faccia qualcosa per la cementificazione selvaggia a Salerno.

  2. Brava Rita!!
    questo segretario regionale è un po’ come gli altri, o fa finta di non sapere quello che succede a Salerno o le raccontano un po’ di cose che poi mette, maldestramente, assieme.
    Stile Picierno.

  3. sta a noi a non far cadere il silenzio su quanto sta accadendo a Salerno.
    Non possiamo permettere che un ecomostro privato passi per un’opera pubblica.
    Il nostro caro sindaco ha tempestato Salerno di manifesti ingannevoli, sta cercando in tutti i modi di farci il lavaggio del cervello, dobbiamo difendere il territorio e la nostra economia.
    In quel condominio si nascondono gli interessi privati di De Luca e della sua cricca.
    La piazza, l’arredo urbano potrebbero essere di interesse pubblico per i cittadini, ma il Crescenti no.
    Perche’ ha tolto il parco giochi ai bambini? dov’e’ il verde pubblico?
    Il lungomare e’ in un degrado assoluto, ai giardini della carnale sono stati tagliati quegli alberi che erano il polmone di Torrione, adavano sistemati, ma certamente, non fatto scempio dei suoi alberi, prima a qualsiasi ora si poteva godere della frescura delle piante, anche nelle ore piu’ calde, ora c’e’ cemento, le aiuole fanno da contorno e le piante ce ne vorra’ finche’ raggiungano la bellezza di una volta.
    C’e’ rimasta solo la villa comunale che per fortuna ha goduto della sistemazione dei progetti approvati da Giordano e non di qualche archistar famosa.
    Dimanticavo, caro De Luca, l’antica scuola Barra sta cadendo a pezzii, e un altro pezzettino della storia di Salerno che stai calpestando.

  4. Quando si fanno i parchi ”europei” bisogno mettere alberi veri,e tanti,per fare ombra, altrimenti d’estate non si può stare sotto il sole, e bisogna mettere più panchine, e bisogna fare pure un po di manutenzione (vedi Parco Pinocchio che d’estate è infrequentabile perchè non ci sono zone d ombra e ci sono poche panchine) e allora a cosa serve un parco se non ci si puo andare a prendere un po di fresco? E’ tanto difficile capirlo!
    Nel parco mercatello c è il parco giochi per bambini (molto piccolo) che è ridotto in uno stato pietoso!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.