I fatti del giorno: lunedì 4 agosto 2014

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiBOMBA D’ACQUA SULLA FESTA DEL PAESE, 4 MORTI NEL TREVIGIANO
ANCORA 2 FERITI IN TERAPIA INTENSIVA. PROSEGUONO OPERAZIONI
Restano ricoverati in terapia intensiva e con prognosi riservata
i due feriti gravi della bomba d’acqua che nel Trevigiano ha
causato 4 morti ad una festa di paese. I vigili del fuoco
continuano intanto lo smassamento dei materiali sparsi dalla
tracimazione del torrente Lienza a Refrontolo. La Procura apre
un’inchiesta. Oggi 40mo anniversario della strage dell’Italicus.
—.
GAZA, ISRAELE: OGGI TREGUA UMANITARIA DI 7 ORE
RAID NELLA NOTTE FANNO ALMENO 10 MORTI, VITTIME SONO 1.820
Sette ore di tregua umanitaria sulla Striscia di Gaza sono state
decretate da Israele, a partire dalle 9 ora italiana; esclusa la
zona est di Rafah. Se ci saranno attacchi risponderemo, avverte
però l’esercito. E nella notte nuovi raid hanno fatto almeno 10
morti, portando il numero delle vittime palestinesi ad oltre
1.820 in quattro settimane di guerra contro Hamas.
—.
RIFORME, OGGI POMERIGGIO RIPARTE LA MARATONA IN SENATO
OLTRE 600 EMENDAMENTI A DECRETO PA, OGGI IN COMMISSIONI
Riparte in Senato la maratona sulle riforme: oggi pomeriggio si
inizia con gli emendamenti all’articolo 3 sui senatori a vita.
Attesa per il previsto incontro domani tra Renzi e Berlusconi.
Oltre 600 gli emendamenti arrivati sul dl Pa, all’esame in
commissione Affari costituzionale e sul quale per oggi è stata
convocata anche la commissione Bilancio di Palazzo Madama.
—.
TERREMOTI: CINA, BILANCIO SALE A 381 MORTI E 1.800 FERITI
SOCCORRITORI ANCORA A LAVORO, OLTRE 57.2000 I DISPERSI
E’ di 381 morti ed oltre 1.800 feriti l’ultimo bilancio del
violento terremoto di magnitudo 6.1 che ieri ha colpito la
provincia meridionale cinese dello Yunnan. I soccorritori sono
tuttora al lavoro, con le operazioni rese difficili dalle
frequenti repliche e da piogge intense. Oltre 57.200 gli
sfollati.
—.
BANCHE, PORTOGALLO DECIDE AIUTO 4,4 MILIARDI PER BES
ATTIVITA’ TOSSICHE IN BAD BANK, PERDITE CADRANNO SU AZIONISTI
Il Portogallo tenta il salvataggio di Banco Espirito Santo, per
evitare che la crisi contagi l’intero settore finanziario
nazionale. In Bes verranno iniettati 4,4 miliardi di euro, le
attività tossiche saranno isolate in una bad bank, quelle sane
confluiranno in un nuovo istituto. Gli azionisti dovranno
assumersi le perdite, ha annunciato il governo.
—.
CALCIO: FIGC; TAVECCHIO IN BILICO, OGGI ASSEMBLEA LEGA PRO
LO SFOGO: ‘TRATTATO PEGGIO DELL’ASSASSINO DI KENNEDY’
Nuovo appuntamento cruciale oggi per l’elezione del presidente
della Figc: a Firenze si riunisce l’assemblea della Lega Pro,
che potrebbe decidere di ritirare l’appoggio a Tavecchio. Ieri
lo sfogo del candidato alla presidenza federale: “trattato
peggio dell’assassino di Kennedy”. Oggi in campo le amichevoli
Salernitana-Parma e Torino-Cuneo. (ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.