Salerno: alta tensione in viale Pansa, rivolta dei residenti contro i rom

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
randagi_pitbull_cane_vigili_urbaniNonostante i serrati controlli dei vigili Urbani continuano gli accampamenti improvvisati dei rom in alcune zone della città di Salerno. Il quotidiano Il Mattino racconta di bivacchi notturni, docce improvvisate e raid vandalici che si verificano in via XX  Settembre e via Pietro del Pezzo a Torrione. A protestare i residenti della zona stanchi di una situazione diventata insostenibile. Degrado che si registra in Viale Pansa con romeni intenti a lavarsi con bottiglie d’acqua e secchi nei giardinetti diventati praticamente off limits. Non mancano i danni ad aiuole e panchine. Sulla questione i residenti hanno più volte chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. PRETENDERE A TUTTI COSTI UNA NORMA EUROPEA CHE IMPONGA IL RIMPATRIO FORZOSO (SPESA A CARICO DEL DESTINATARIO) DI TUTTI I CITTADINI UE CHE COMPIONO REATI NELLA UE. (ITALIANI COMPRESO, OVVIO). A OGNI PAESE I DELINQUENTI SUOI. IN EUROPA DEVONO CIRCOLARE SOLO UOMINI E DONNE CHE SANNO VIVERE RISPETTANDO LE REGOLE DI CHI LI OSPITA.

  2. A Salerno è sempre più raro sentir parlare l’italiano (si parla rumeno, ucraino, bulgaro, polacco), è sempre più raro vedere auto con targa italiana (circolano principalmente auto con targa rumena, bulgara, polacca, ucraina) e in ogni angolo della città bellissimi ceffi che la fanno da padrone, facendo ciò che gli pare e piace in barba ad ogni norma elementare del vivere da persone civili. Saranno i tanti turisti che invadono la città portando ricchezza, benessere e sviluppo, per cui meritano rispetto nelle loro esigenze, al punto che nessuna divisa fà una piega difronte a tali atteggiamenti. Ma viviamo in una città normale o c’è tutto che non funziona? Questi, insieme ai senegalesi, pakistani, cinesi e quant’altro si sono impadroniti della città e l’hanno ridotta, con le tante complicità dell’amministrazione, in una città da ottavo mondo!

  3. A Salerno NON esiste nessun tipo di controllo, la città è abbandonata a se stesso, cittadini di etnia rom ed extracomunitari che bivaccano ovunque e si lavano (NUDI) in piazze pubbliche (vedi torrione e lungomare), eppure si parla di città Europea.
    Salerno non è altro che una città di periferia del sud in declino totale ed in completo abbandono dalle istituzioni, TUTTE.

  4. sicuri che a torrione sono tutti civili ???

    cani che lasciano ricordi nel sottopasso
    scooter legati nel sottopasso
    auto in divieto di sosta davanti al metro
    differenziata selvaggia in via XX settembre ecc ecc

  5. Negli ultimi tempi ho notato e sto osservando un movimento di opinione nel Cilento che sensibilizza all’autonomia e alla secessione dall’Italia con la costituzione di una nuova nazione il Cilento.Credo sia il caso di agregarci a questo movimento e ipotizzare una Salerno agregata al Cilento con una costituzione di una nazione libera dai sopprusi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.