Derby a rischio, il Viminale pronto a riscrivere i gironi di Lega Pro. Lotito chiama Alfano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
31
Stampa
salernitana_arechi_polizia_curva_scontri_perugiaPotrebbe essere la politica a riscrivere i gironi di Lega Pro dopo il varo di ieri tra non pochi mugugni e polemiche. All’orizzonte un intervento governativo pronto a stravolgerà le decisione dell’assemblea  di Lega Pro sulla composizione dei gironi. Il girone C subirà delle modifiche accontentando Lotito e la  Salernitana e probabilmente anche altri presidenti delle squadre campane. I derby si hanno il loro fascino ma alla fine avere nello stesso girone una corazzata come la Salernitana che si sta costruendo toglie spazio alle velleità di promozione in B a tante altre come Benevento e Lecce, in primis.

E alla fine con buona pace di tutti Salernitana, Paganese e Lupa Roma saranno inserite “per motivi di ordine pubblico” nel girone B e Teramo, l’Aquila e una terza squadra scenderanno in quello C. Non a caso questo discorso ieri è stato fatto al telefono durante la riunione di Lega da Claudio Lotito al ministro Alfano (come riportato in esclusiva dai colleghi di solosavoia.it), contravvenendo tra l’altro alle regole della Lega. E già oggi probabilmente il Viminale cambierà le carte in tavola e riformulerà il girone c di lega forte anche di quel “sub judice” espresso ieri in Lega.

Al momento la situazione è questa:  Tra chi voleva la divisione geografica – nord, centro, sud – (i club toscani) e chi voleva evitare i tanti derby campani (il patron della Salernitana, Lotito) alla fine hanno vinto i primi con il Girone C che vedrà insieme tutte le campane per una serie di sfide al alto contenuto tecnico ma che sicuramente avranno numerosissime implicazioni e complicazioni per quanto riguarda la sicurezza e la rivalità tra le tifoserie della Campania e non solo.

Il Girone C andrà da Roma a Messina con squadre del Lazio (1), Campania (8), Puglia (4), Basilicata (2), Calabria (4) e Sicilia (1). Un girone C che potrebbe essere comodamente una Serie B visto che ben due squadre sono retrocesse dalla Serie Cadetta (Reggina e Juve Stabia) mentre ben tredici formazioni hanno almeno una volta giocato nel secondo torneo nazionale.

Ecco le squadre: Aversa Normanna, Barletta, Benevento, Casertana, Catanzaro
Nuova Cosenza, Foggia, Ischia Isolaverde, Juve Stabia, Lecce, Lupa Roma, Martina Franca, Matera, Melfi, Messina, Paganese, Reggina, Salernitana, Savoia, Vigor Lamezia.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

31 COMMENTI

  1. Egg telefonato all’accademia della Crusca e mi hanno riferito che il termine Salernicano non esiste…comme aggiò fà??…tutti ad abbuffarci di Bilbao sulla pelle…o sole scotta assai….naaaaa bandiera tutta azzurraaaaaa…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.