Giunta Regione Campania: ecco i provvedimenti adottati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
caldoro_giunta_sismaSi è riunita a palazzo Santa Lucia la Giunta regionale della Campania, presieduta da Stefano Caldoro.

Su proposta del presidente, sono stati approvati gli schemi di tre protocolli di intesa per la messa in sicurezza e il risanamento conservativo di chiese, beni ecclesiastici e palazzo ducale di Piedimonte Matese rientranti nei comuni colpiti dal sisma del 29 dicembre 2013 e del 20 gennaio 2014. Gli accordi verranno sottoscritti in particolare con la Diocesi di Cerreto Sannita, la Diocesi di Alife e la Provincia di Caserta per una spesa complessiva di 12 milioni di fondi POR FESR.

Sempre su proposta del presidente sono stati approvati i criteri per l’individuazione di locali, botteghe d’arte, antichi mestieri, imprese storiche ultracentenarie, al fine di valorizzarli come previsto dalla legge 11 del marzo scorso. I Comuni individueranno gli immobili presenti sul loro territorio e trasmetteranno gli elenchi alla Giunta per i successivi adempimenti.

La Giunta ha dato il via libera anche a due delibere sulla brucellosi bufalina. Con una ha approvato il piano straordinario di controllo; con l’altra ha fatto ulteriore richiesta di aiuto di Stato per il riconoscimento degli indennizzi a seguito di abbattimento di animali infetti, per un totale complessivo di 8 milioni e mezzo fino al 31 dicembre 2016.

In campo sanitario sono state individuate apposite aree dei presidi ospedalieri San Gennaro, San Giovanni Bosco, San Paolo ed Elena D’Aosta, che verranno adibite a parcheggio a pagamento da dare in gestione a cooperative sociali di disabili attraverso procedure di evidenza pubblica; e preso atto delle conclusioni della Commissione che ha accertato il possesso dei requisiti negli aspiranti alla nomina di direttori generali di Asl, Enti e Aziende ospedaliere, approvando l’Elenco Unico Regionale degli Idonei.

Su proposta congiunta degli assessori alla Protezione civile Edoardo Cosenza e all’Agricoltura Daniela Nugnes è stato approvato il piano triennale per la programmazione delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi. Concorreranno all’attività di contrasto il Corpo forestale dello Stato e i vigili del fuoco. Il piano prevede il coinvolgimento degli enti delegati, che assicureranno l’impiego di 1291 uomini per il periodo di maggiore pericolosità, e l’impiego di 112 addetti alle operazioni di spegnimento.

Sempre su proposta dell’assessore Nugnes è stata richiesta al Ministero delle Politiche Agricole la dichiarazione dell’esistenza del carattere di eccezionalità dell’evento “bombe d’acqua” nel periodo 16-20 giugno 2014 nelle provincie di Avellino, Napoli e Salerno, con danni a produzioni agricole, strutture aziendali e infrastrutture pari a circa 30 milioni.

Su proposta dell’assessore all’Assistenza sociale Bianca D’Angelo la Giunta ha istituito l’Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità, al fine di promuoverne la piena inclusione nella società.

Su proposta congiunta degli assessori all’Istruzione Caterina Miraglia e al Lavoro e Formazione Severino Nappi è stata decisa l’adesione al programma sperimentale di apprendistato di alta formazione e ricerca per gli studenti del quarto e quinto anno delle scuole secondarie di secondo grado, di in tesa con il Governo, il Gruppo Enel e le Regioni Emilia, Lazio, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto.

Ancora su proposta dell’assessore Nappi è stato approvato lo schema di protocollo di intesa per programmi di sostegno alle politiche occupazionali, e l’integrazione delle risorse per i percorsi formativi di inserimento professionale nella Green Economy. Sul versante dell’immigrazione, è stato istituito l’Osservatorio regionale e definito il Disciplinare con criteri e modalità di iscrizione al registro regionale degli enti e delle associazioni che operano in favore delle persone straniere.

Su proposta dell’assessore all’Ambiente Giovanni Romano è stato approvato lo schema di accordo con la Regione Calabria per il conferimento da parte di quest’ultima di 500 tonnellate massime al giorno di rifiuti urbani indifferenziati per il periodo dell’emergenza calabrese presso gli Stir di Pianodardine, Casalduni e Battipaglia.

Su proposta dell’assessore al Demanio Ermanno Russo è stato approvato lo schema di protocollo di intesa con la Provincia di Napoli, l’Ente Parco Monti Lattari e i comuni di Vico Equense, Castellammare e Pimonte per la concessione a questi ultimi in comodato del complesso immobiliare Monte Faito. D’intesa con l’assessore al Turismo Pasquale Sommese, è stato dato in concessione amministrativa alla Fondazione Ravello l’immobile Villa Episcopio, rientrante nel “distretto culturale evoluto”.

Ancora su proposta dell’assessore Sommese, la Giunta ha aderito alle richieste delle Province per il finanziamento di iniziative di particolare radicamento e impatto promozionale, incrementando di ulteriori 3 milioni di euro il programma degli interventi di promozione culturale.

Infine, su proposta dell’assessore ai Trasporti Sergio Vetrella è stato deciso di differire al primo gennaio 2015 l’entrata in vigore del nuovo sistema tariffario per i servizi di trasporto pubblico locale terrestri; approvato il programma triennale dei servizi marittimi regionali; accolte le modifiche al regolamento in materia di servizi di trasporto marittimo approvato il 29 luglio scorso dal Consiglio; adottato il disciplinare per le attività di monitoraggio e vigilanza sulla regolarità del servizio di trasporto pubblico regionale e locale; assicurata la copertura integrale sugli interventi di messa in sicurezza della struttura portuale di San Marco di Castellabate.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.