Regione Campania: via al piano antincendi boschivi. Sinergia tra le varie istituzioni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
incendio_boschivo “Anche quest’anno assicuriamo le risorse umane, tecniche e finanziarie necessarie per il contrasto agli incendi boschivi, confermando la collaborazione con altri importanti soggetti, quali il Corpo Forestale dello Stato, l’Assessorato regionale alla Protezione Civile, il Corpo dei Vigili del Fuoco, le Provincie e le Comunità Montane, la Società SMA Campania SpA, le Associazioni di Volontariato e altre associazioni che operano a vario livello e in sinergia tra loro.”

Così l’assessore all’Agricoltura Daniela Nugnes sul piano antincendi approvato oggi in Giunta regionale.

“Un risultato positivo della sinergia messa in campo è il dato relativo alla notevole flessione del numero d’incendi boschivi registratosi nella campagna 2013, rispetto alla media del decennio precedente. Perciò, continuiamo su questa strada, consapevoli come siamo che lo sforzo congiunto delle diverse strutture è la soluzione migliore per combattere le emergenze legate agli incendi”, aggiunge la Nugnes.

“Il modello positivo sperimentato si arricchisce quest’anno di una ulteriore novità, rappresentata dalla previsione dell’impiego di n. 112 DOS (Direttori delle Operazioni di Spegnimento) regionali, adeguatamente formati dall’Amministrazione regionale, i quali integreranno il personale del CFS, destinato a tale mansione nelle precedenti campagna AIB”, conclude l’assessore.

 

“L’approvazione del Piano regionale triennale 2014-2016 per le attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi che vede un’azione sinergica dell’Assessorato all’Agricoltura e dell’Assessorato alla Protezione civile ha reso possibile anche l’approvazione di una delibera, proposta dal mio Assessorato, relativa alla campagna antincendi boschivi 2014.”

Questo il commento dell’assessore alla Protezione Civile Edoardo Cosenza.

“Con questo provvedimento è completamente finanziata con 460mila euro l’attività relativa agli incendi di interfaccia, ovvero lo spegnimento di incendi che potenzialmente possono provocare danni ad abitazioni o persone. L’attività è svolta in stretto collegamento con i Vigili del Fuoco, in base ad un protocollo tra Regione Campania e Ministero dell’Interno – Dipartimento Vigili del Fuoco, Soccorso pubblico e Difesa civile, sottoscritto dal prefetto di Napoli.”

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.